Rifiuti abbandonati al belvedere di Capodarco. Viene identificato

Aveva abbandonato rifiuti sul belvedere di Capodarco e, dopo una settimana di indagini serrate, è stato identificato e denunciato alla Procura della Repubblica. Si tratta di un uomo di Fermo che sarà ora chiamato a rispondere di abbandono di rifiuti. Sul belvedere di Capodarco era stati rinvenuti materiali di ogni genere, legno cartoni, e quant’altro, come se qualcuno avesse deciso di svuotare la cantina e di utilizzare il "cielo aperto" come discarica. Sul posto erano intervenuti gli agenti della polizia municipali e gli uomini dell’Asite per le operazioni di rimozione dei rifiuti. Il ringraziamento del sindaco Paolo Calcinaro agli operatori comunali che, con un’indagine lampo, hanno identificato in tempi brevi l’autore dell’abbandono: "Ringrazio gli agenti di polizia municipale e gli operatori dell’Asite per l’immediato intervento e ringrazio quei cittadini che spontaneamente sono molto attenti al tema. Purtroppo non si può arrivare ovunque ma si sappia che le normative sono fortemente cambiate e forse a qualche incivile o qualche finto furbo è bene ricordare che prendere contatti con l’Asite per il ritiro a domicilio o con l’Ecocentro dove conferire rifiuti dopo aver liberato le cantine o altri spazi, è molto semplice. L’assessore alle politiche ambientali Alessandro Ciarrocchi ha sottolineato che La lotta contro questi episodi di inciviltà è costante e dà sempre i suoi frutti anche se non sempre si riesce ad individuare il contravventore: "Non posso non ringraziare anche io il personale Asite che interviene in modo costante a tempi di record per rimuovere abbandoni indiscriminati o conferimenti scorretti che deturpano il decoro urbano della città".