Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
12 giu 2022

"Riva del Garda, ora aspettiamo i buyer"

Gli imprenditori fermani da ieri alla fiera di calzature e accessori. Presenti 41 Paesi e mille espositori, si torna ai numeri pre pandemia

12 giu 2022
vittorio bellagamba
Cronaca
Taglio del nastro per la 97ma edizione di Expo Riva Schuh & Gardabags
Taglio del nastro per la 97ma edizione di Expo Riva Schuh & Gardabags
Taglio del nastro per la 97ma edizione di Expo Riva Schuh & Gardabags
Taglio del nastro per la 97ma edizione di Expo Riva Schuh & Gardabags
Taglio del nastro per la 97ma edizione di Expo Riva Schuh & Gardabags
Taglio del nastro per la 97ma edizione di Expo Riva Schuh & Gardabags

di Vittorio Bellagamba

Taglio del nastro ieri mattina per la 97ma edizione di Expo Riva Schuh & Gardabags, punto di riferimento per il mercato internazionale delle calzature di volume e degli accessori. Un unico e attesissimo appuntamento che riveste un ruolo di primo piano nel panorama internazionale, come confermato dalla presenza delle principali realtà del settore e dai numeri in crescita sempre più vicini alle edizioni pre pandemia. Saranno, infatti, 41 i Paesi da cui proveranno i 1000 e più espositori che sui 25 mila mq della fiera mostreranno le collezioni – comprensive di 4000 prodotti – per un ampio ventaglio di proposte e un’offerta espositiva unica nel suo genere.

La riprova viene, nel dettaglio, dalle realtà strategiche presenti – Italia, Cina, Turchia, India, Pakistan, Brasile, Spagna, Portogallo, Germania – a cui si affiancherà una nutrita rappresentanza dell’area asiatica che include aziende provenienti da Indonesia, Bangladesh e Malesia. Anche la produzione cinese sarà presente con un’ottantina di aziende, sia in modalità fisica sia con l’utilizzo di stand ibridi, un servizio che consente di esporre fisicamente i campionari in fiera e gestire le trattative commerciali virtualmente a distanza, con la possibilità di continuare a fare business nonostante le limitazioni del periodo. Numerose sono le presenze delle aziende del distretto del Fermano che presentano le nuove collezioni primavera estate 2023.

"Riva del Garda è per noi una fiera molto importante – hanno detto alcuni imprenditori fermani – sia per la clientela del nord Europa e sia per quella proveniente da altri continenti. Dai buyers raccoglieremo le indicazioni per modificare le nostre proposte che presenteremo in forma completa nelle prossime fiere e tra queste il Micam di Milano". Le conseguenze della pandemia continuano ad influenzare il settore delle calzature e in proposito Alessandra Albarelli, direttrice generale di Riva del Garda Fierecongressi ha detto: "L’Italia nel giro di pochi anni è passata tra i primi produttori di calzature al mondo al tredicesimo posto". Ad arricchire ulteriormente l’aspetto di hub globale della fiera sarà la massiva presenza di buyer con delegazioni ufficiali provenienti da oltre 20 Paesi stranieri tra Nord Europa, America, Asia Centrale, Medio Oriente, Estremo Oriente e Africa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?