Sant’Elpidio a Mare (Fermo), 7 settembre 2018 - Non è in pericolo di vita il pakistano 36enne che, ieri mattina, intorno alle 11,45, è stato soccorso dai mezzi del 118 e poi trasportato al Torrette in eliambulanza. I soccorritori hanno trovato due uomini, entrambi di nazionalità straniera, lungo una strada privata (in zona Fonte di Mare), qualche centinaio di metri distante dal luogo in cui uno dei due ha riferito di aver fatto una rovinosa caduta da un’altezza di almeno 5 metri, procurandosi lesioni e traumi.

Il fatto, stando ad una sommaria ricostruzione, sarebbe avvenuto durante la notte precedente, mentre i due, uno pakistano (pare si tratti di richiedente asilo e che faccia uso di sostanze stupefacenti, così come l’amico), l’altro iracheno (avrebbe già ottenuto asilo politico) si trovavano in una casa disabitata situata in quella zona. Per cause che dovranno essere accertate, il pakistano, in piena notte, è volato da un’altezza di circa 5 metri.

Possibile che, sul momento, l’uomo sia riuscito ad attutire il colpo e a riprendersi, evitando di ricorrere alle cure del Pronto soccorso ma, ieri mattina, insieme all’amico, si è avviato in strada mentre allertavano il 118. Erano circa le 11,30. Sul posto è giunta l’automedica della Croce Azzurra di Sant’Elpidio a Mare, l’ambulanza della Croce Verde e, poco dopo, è atterrata l’eliambulanza per trasferire il pakistano al Torrette.