Scontro in consiglio comunale, è già iniziata la campagna elettorale

Il sindaco Antognozzi ha annunciato la sua ricandidatira, il gruppo ‘La Colomba’: "Non è incline al dialogo e al confronto"

Il gruppo di minoranza di Grottazzolina ‘La Colomba’ sempre più a ferri corti con l’Amministrazione guidata dal sindaco Alberto Antognozzi. Durante l’ultimo consiglio dopo un acceso diverbio, la consigliera capogruppo di minoranza Ivana Pallottini esce dall’aula, il resto dei consiglieri restano. "Quanto successo ha ulteriormente contribuito a delineare il profilo del sindaco – spiegano i consiglieri di minoranza - assolutamente non incline al dialogo e al confronto. Certamente la maggioranza ha il diritto di governare, ma la minoranza ha il diritto di esprimersi ogni volta che ritiene che la maggioranza abbia agito in modo inesatto o non faccia gli interessi di tutti i cittadini. Il sindaco ha annunciato in pompa magna la sua ricandidatura che, arriva dopo un confronto avuto con la lista di maggioranza e un gruppo di sostenitori della lista civica ‘Rinascita Grottese’, con una forza che non ha avuto quando abbiamo chiesto delucidazioni sulle dimissioni del Revisore dei conti, con una tranquillità che non ha avuto quando la minoranza ha presentato osservazioni al Dups e al bilancio di previsione 2024-2026. Sappia il sindaco, ma soprattutto i cittadini, che noi, nonostante i consigli comunali siano divenuti luogo di acre scontro e non di pacato confronto, continuerà a vigilare sull’operato della maggioranza con gli strumenti offerti dalla legge in forza del mandato ricevuto da quasi la metà degli elettori. Spiace che il sindaco, che dovrebbe rappresentare tutti i cittadini grottesi, non perda occasione per mostrare una concezione di arroganza amministrativa".

I toni dell’ultimo consiglio comunale a Grottazzolina, hanno evidenziato il fatto che la corsa elettorale è già iniziata. Da un lato c’è Alberto Antognozzi che ha sciolto le riserve, dall’altro la lista ‘La Colomba’ che sta rimescolando le carte per la prossima sfida.

a.c.