Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

Scontro in via Vecchi I residenti chiedono più sicurezza

Ennesimo incidente in via Vecchi, uno dei nodi più complessi e problematici della città. Per fortuna niente di grave, un’auto parcheggiata lungo la strada è stata danneggiata da una seconda auto in transito che si è portata via lo sportello, lungo una via stretta dove non sarebbe possibile parcheggiare. In realtà le auto in sosta sono la regola, proprio di fronte all’ufficio postale, dove chi arriva dalle sottostanti vie può risalire verso il centro e percorrere dunque quel tratto di carreggiata con un doppio senso di circolazione.

Non sono rari ingorghi e tamponamenti tra le auto ferme e quelle in transito. Esasperati i residenti che commentano: "Oggi sono tornati i vigili, ma stavolta solo per fare i rilevamenti del caso per l’ennesimo incidente. Ci aspettiamo sempre che capiti il peggio, vista la situazione disastrosa di questa strada, dove peraltro circolare a piedi è impossibile. Ogni giorno è così, ci sono file di auto lungo una carreggiata stretta che in questo tratto si percorre sia in salita che in discesa. Possibile che non ci sia qui una soluzione?".

È il secondo nodo che viene posto all’attenzione dell’amministrazione da parte di residenti e commercianti. Poco distante c’è via Crollalanza dove le continue multe pare abbiano invece del tutto scoraggiato gli automobilisti, creando non pochi danni ai commercianti. "La situazione è sotto gli occhi di tutti, stiamo chiedendo da anni ormai un tavolo di confronto e siamo arrivati alle multe continue e alla via deserta, a nostro danno. Noi non chiediamo il parcheggio selvaggio ci mancherebbe – spiega Fabrizio Del Papa del forno 180 gradi – chiediamo solo che si affronti la questione".

a. m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?