Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

SCUOLA MEDIA DA VINCI UNGARETTI FERMO

Riflettendo sui pro e i contro di un argomento si impara ad avere un punto di vista più oggettivo

Ascoltare è importante per crescere in automomia e ragionare
Ascoltare è importante per crescere in automomia e ragionare
Ascoltare è importante per crescere in automomia e ragionare

L’ascolto è la fonte della conoscenza. Ora sappiamo che ‘ascoltare’ è un passaggio importante per imparare ad argomentare su determinati temi e crescere in autonomia, rispettando l’altro. Abbiamo sperimentato personalmente quanto sia importante l’arte dell’ascolto, attraverso il ‘debate’. Ma cos’è il ‘debate’? Il termine inglese si traduce con ‘dibattito’ ed è quello che abbiamo fatto. Una discussione tra due squadre, una pro e una contro, intorno ad una mozione che trattava un tema interdisciplinare affrontato in classe: "Questa assemblea, alla luce di vari episodi di vandalismo che hanno danneggiato il parco della Mentuccia, ritiene che bisogna intervenire con misure restrittive per tutelare questo spazio". Una giuria, dopo aver ascoltato attentamente tutti gli speakers, ha decretato la squadra vincente. Il ‘debate’ ci ha aiutato a confrontarci in modo rispettoso, ad esporre i nostri pensieri, a ragionare con una mentalità aperta perché a volte si deve sostenere un punto di vista che è diverso dal proprio.

Per questo è fondamentale ascoltare, gestire il tempo ed esprimere la propria opinione prestando attenzione a quella degli altri. Confrontarsi fa bene perché aiuta ad aprirsi e stimola a vedere lo stesso concetto da diversi punti di vista. In classe abbiamo sperimentato questo metodo realizzando un vero e proprio ‘debate’: ci siamo divisi in diversi gruppi e successivamente, dopo la condivisione delle idee e delle fonti ricercate, abbiamo unito le posizioni, creando un’unica squadra a favore e una a sfavore. Abbiamo scelto quattro ‘debater’ per ogni squadra e la professoressa ha individuato la giuria di alunni, i quali dovevano restare neutri e valutare unicamente il contenuto, lo stile e la strategia adottati dai vari speakers.

C’erano anche un presentatore e un cronometrista a dettare il tempo a disposizione. Il ‘debate’ si è svolto alternando le argomentazioni delle due posizioni e alla fine la giuria ha proclamato vincitrice la squadra che ha ottenuto un punteggio maggiore. Vi consigliamo di provare a fare ‘debate’ perché a noi ha aiutato ad apprendere in un modo diverso, attraverso l’ascolto a confrontarci con punti di vista diversi e a lavorare in gruppo in armonia, collaborando insieme per un unico obiettivo comune, ovvero essere il più possibile convincenti. Alla fine ci siamo sentiti soddisfatti della nostra ricerca di idee e argomentazioni coerenti con la mozione e abbiamo dimostrato sicurezza in noi stessi, vincendo la timidezza.

Classe II C

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?