Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
24 mag 2022

SCUOLA MEDIA DA VINCI UNGARETTI TORRE DI PALME

Un progetto che ha avuto l’approvazione del Comune e permette ai ragazzi di lasciare un segno nel futuro

24 mag 2022
Si chiede agli studenti di compiere azioni concrete nei confronti della comunità
Si chiede agli studenti di compiere azioni concrete nei confronti della comunità
Si chiede agli studenti di compiere azioni concrete nei confronti della comunità
Si chiede agli studenti di compiere azioni concrete nei confronti della comunità
Si chiede agli studenti di compiere azioni concrete nei confronti della comunità
Si chiede agli studenti di compiere azioni concrete nei confronti della comunità

Il ‘Service Learning’ è un progetto pedagogico che unisce la cittadinanza (service) e l’acquisizione di competenze professionali (learning), affinche´ gli allievi possano sviluppare le proprie conoscenze e competenze attraverso un servizio solidale alla comunita`. L’elemento innovativo di questo progetto sta nel fatto che non si limita a promuovere la maggior conoscenza degli aspetti che caratterizzano i valori della cittadinanza attiva, ma chiede agli studenti di compiere azioni concrete nei confronti della comunità alla quale appartengono. Attraverso questo tipo di esperienza, gli studenti sviluppano le abilità e le competenze previste dal curriculum scolastico. Il ‘Service Learning’ offre strumenti didattici per lo sviluppo di comportamenti pro sociali, proponendo come protagonisti gli studenti e lasciando gestire loro la situazione. Con questo approccio pedagogico, la comunità scolastica si apre sempre di più al dialogo con le diverse componenti presenti sul territorio come la famiglia, gli enti locali eccetera.

La scuola di Torre di Palme dell’Isc Da Vinci Ungaretti, dal 2019 ha attuato il ‘Service Learning’ attraverso un progetto chiamato ‘Ti lascio un’eredità: la mia scuola’ gestito dal professor Denis Moriconi, realizzato dagli alunni della scuola. Nel corso dei tre anni, questo lavoro, mirato al restyling della scuola, ha avuto come obiettivo quello di lasciare una scuola bella e colorata ai futuri alunni che decideranno di iscriversi alla scuola stessa. Prima di tutto, è stato necessario ricevere l’approvazione del sindaco del comune di Fermo, Paolo Calcinaro, a cui gli alunni hanno esposto le modifiche che avrebbero voluto apportare all’interno della loro scuola.

Dopo l’autorizzazione del primo cittadino, sono stati avviati i lavori che tuttora continuano. Grazie al contributo degli alunni, del professor Moriconi, dell’Amministrazione comunale, della dottoressa Maria Teresa Barisio dirigente scolastica, dei genitori degli studenti, dei membri della Comunità di San Girolamo, dei volontari che hanno operato durante ‘La Città del sole’, questa scuola sta lasciando un’impronta memorabile alle classi future e al territorio. Un particolare ringraziamento va al prof Moriconi che ha gestito l’intero progetto e che, con immensa pazienza, ha perseverato (e continua a farlo insieme ai ragazzi) per riuscire a portare a termine il progetto nel migliore dei modi. Infine gli alunni colgono questa occasione per invitare i lettori a visitare la loro scuola perché è una perla rara.

Classi I, II e III F

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?