Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

SCUOLA MEDIA DON BOSCO FALERONE

Abbiamo intervistato Sofia Pasotto, studentessa impegnata sul fronte del clima e della sostenibilità

I protagonisti di una giornata particolare
I protagonisti di una giornata particolare
I protagonisti di una giornata particolare

Abbiamo affrontato il tema del rincaro bollette 2022. Questo incremento attualmente è imputabile al conflitto tra Russia e Ucraina. Ricordiamo che il 37% dei gasdotti che forniscono l’Italia, passano proprio per l’Ucraina. Il conflitto però ha solo accelerato la problematica: le energie che utilizziamo sono esauribili e il consumo è in costante crescita (un incremento del 2,8%). Per approfondire il tema abbiamo intervistato Sofia Pasotto, una studentessa italiana e attivista ambientale, che quest’anno ha partecipato in qualità di giornalista alla Cop (2021) a Glasgow, in Scozia.

L’evento ha vari scopi, uno dei quali quello di trovare un accordo per limitare il cambiamento climatico. L’intervista prosegue chiedendo il suo parere sui vantaggi e sugli svantaggi dell’utilizzo del nucleare in Italia. Secondo Pasotto, la decisione di adottarlo o meno è complessa: un nucleare ‘pulito’ oggi è possibile, però bisogna valutare gli alti costi, le tempistiche per la costruzione delle centrali (di certo non immediate) e il dissesto idrogeologico. Aggiunge che bisogna puntare su energie rinnovabili come le eoliche, i pannelli fotovoltaici e l’energia elettrica. Le rinnovabili sono risorse naturali illimitate perché disponibili senza limiti di tempo. Purtroppo in Italia utilizziamo solo il 20,4% delle fonti rinnovabili, ne è esempio l’eolico che copre appena il 9% del fabbisogno, tutto il resto proviene dal gas estero. Continuando, dalla nostra intervista si evince che l’energia più inquinante è quella del carbone, in quanto impiegato come combustibile, sprigiona nell’aria un’elevatissima percentuale di gas serra che costituisce la prima fonte di inquinamento ambientale. Il nucleare resta un punto interrogativo, i pareri sono diversi perché ci sono molti fattori da considerare. Resta il fatto che in Italia l’energia maggiormente utilizzata è quella non rinnovabile. Per concludere abbiamo chiesto a Sofia se alla nostra età avesse le stesse idee di ora.

La risposta è stata che la passione è la stessa, ma oggi ha la consapevolezza, specialmente delle azioni, anche piccole, che ognuno di noi può compiere: per esempio limitare il consumo di carne, riciclare correttamente, ricordare di spegnere le luci, evitare lo spreco dell’acqua o scongiurare quello alimentare. A questo proposito si può aderire all’applicazione ‘Too Good To Go’: il cliente risparmia più della metà e il cibo non viene sprecato. Per ultimo un consiglio: quello di seguire il sito di ‘Friday for Future’ per visualizzare ed eventualmente aderire alle iniziative.

Classi III A e III B

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?