Sgds, scatto per il nuovo direttore:. Cuomo supera il dottor Mognaschi

La commissione di gara per la scelta del nuovo direttore generale della partecipata Sgds Multiservizi ha rivisto la graduatoria invertendo il risultato tra i due concorrenti, in seguito alla sentenza del giudice del lavoro del Tribunale di Fermo. La nomina del dottor Cuomo dovrebbe arrivare dopo la pronuncia della Corte d'Appello di Ancona.

Si ha notizia che è tornata a riunirsi la commissione di gara per la scelta del nuovo direttore generale della partecipata Sgds Multiservizi, in sostituzione del dottor Marco Ceccarani che si è dimesso. Si è riunita la commissione e sembra che stia tornando sui suoi passi, rivedendo tutta la documentazione relativa al concorso e riconteggiando i titoli dei due che hanno partecipato: il dottor Piero Mognaschi di Pavia ed il dottor Emilio Cuomo di Porto San Giorgio, che attualmente ricopre l’incarico di direttore generale dell’Asite di Fermo. La commissione sembra avviata a rivedere la graduatoria invertendo il risultato tra i due concorrenti: il dottor Mognaschi che era stato considerato primo scende al secondo posto, mentre il dottor Cuomo sale dal secondo al primo. Una revisione del risultato su cui naturalmente ha pesato in maniera decisiva, né poteva essere diversamente, la sentenza del giudice del lavoro del Tribunale di Fermo il quale ha accolto il ricorso presentato da Emilio Cuomo riscontrando valide le motivazioni con cui contestava il primo risultato della commissione. Quest’ultima si è riunita presieduta dal nuovo amministratore unico della società, avvocato Giovanni Lanciotti che ha assunto l’incarico da poco tempo, in sostituzione dell’avvocato Maria Gabriella Caliandro. La nomina del dottor Cuomo dovrebbe arrivare subito dopo la pronuncia della Corte d’Appello di Ancona a cui si é rivolto Mognaschi per la sospensiva del provvedimento del giudice del lavoro di Fermo.