Quotidiano Nazionale logo
24 apr 2022

Si festeggia il 77esimo anniversario della Liberazione della città

Nel 77esimo anniversario della Liberazione, la città di Fermo, la Prefettura di Fermo, la Provincia, l’Anpi della Provincia di Fermo, l’Istituto per la storia del movimento di liberazione delle Marche – Istituto di storia contemporanea Alto Piceno – Fermo e l’associazione Combattenti e Reduci, commemorano il 25 aprile quale simbolo di rinascita della democrazia e della libertà dal nazifascismo, affinché il ricordo non si spenga nelle future generazioni, che devono continuare a far vivere i principi ispiratori della nostra Repubblica.

Il programma delle commemorazioni prevede per domani una cerimonia che si aprirà alle 10,15 con la celebrazione eucaristica nella Chiesa di San Domenico. Alle ore 11, in Piazza del Popolo, l’apposizione della corona d’alloro sulla lapide della Resistenza; alle ore 11.30, nella Sala dei Ritratti i saluti istituzionali e la consegna del premio agli alunni delle scuole del territorio che hanno partecipato ad un concorso dedicato ad Ada Natali.

Nel pomeriggio, il 25 aprile nel suo significato più autentico si può vivere alle 15 a Lido di Fermo, con l’associazione Marche Magiche, per un momento di condivisione con gli ucraini che hanno trovato riparo nel nostro territorio, in fuga da una guerra che ci riporta agli orrori del passato e purtroppo del presente.

In serata, si potrà vivere un momento diverso e originale alla Sala degli Artisti di Fermo. Alle ore 21.30 farà tappa il tour del film ‘Giovanna, storie di una voce’ della regista Chiara Ronchini, che sarà presente in sala. Un evento in collaborazione con l’Anpi Sezione di Fermo. Si tratta di un documentario che racconta l’esperienza umana e musicale di Giovanna Marini che racconta in musica la storia d’Italia e le sue storie. Il film sarà in replica Martedì 26 Aprile alle ore 19.30.

a.m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?