Porto Sant'Elpidio, sì alla spiaggia dei cani (Foto di repertorio Agostini)
Porto Sant'Elpidio, sì alla spiaggia dei cani (Foto di repertorio Agostini)

Porto Sant'Elpidio (Fermo), 16 luglio 2016 - Mentre sono ancora in corso incontri, verifiche, studi e quant’altro per quanto riguarda la difesa della costa elpidiense, per la collocazione dei geo-sacchi, per il ridimensionamento del piccolo molo sul fosso del Castellano; mentre gli operarori balneari continuano a tenere d’occhio l’umore del mare considerata l’allerta maltempo (alcuni hanno subito rimosso le prime file di ombrelloni per evitare brutte sorprese) è stato completato l’iter per la spiaggia in cui è consentito introdurre cani.

La delibera assunta l’altro giorno, era immediatamente operativa per cui i bagnanti potevano fin da subito approfittare del tratto di spiaggia libera tra l’area del skyte surf e lo chalet Minù per andare al mare insieme con gli amici a quattro zampe.

E siccome non sono mancate le curiosità (oltre alle ironie sul fatto che in alcuni punti del litorale non c’è la spiaggia neanche per le persone ma è stato pensato di individuarne una per i cani) sulle modalità di utilizzo dell’area, qualcuno si chiedeva se i cani avrebbero potuto essere portati in acqua.

«No, non sono ammessi animali in mare – spiega l’assessore Annalinda Pasquali –, in spiaggia sì, ma non in acqua. Per poterlo fare, occorrerebbe una ordinanza sindacale e l’area andrebbe delimitata con delle boe (a distanza di 35 metri, ndr)». Un provvedimento che la giunta non ha ritenuto di dover prendere, limitandosi a creare un punto in cui cani e padroni possono stare in spiaggia insieme (fermi restando i dovuti accorgimenti).

m.c.