Segue dlla prima

Secondo il senatore Francesco Verducci "il rischio è di fare efficientamento energetico solo nelle grandi città lasciando fuori piccoli comuni. Inoltre, per buona parte di questi edifici, si tratta di unità immobiliari deboli dal punto di vista energetico e insoddisfacenti dal punto di vista sismico. Per questo le misure combinate dei bonus hanno rappresentato un grande vantaggio".

Una questione di grande attualità rispetto alla quale arriva anche una precisa proposta.

"Chiediamo – prosegue Verducci – un impegno al governo per estendere a tutti il superbonus fino alla fine del prossimo anno, per la forte ricaduta sulla

qualità energetica e sismica del nostro patrimonio

edilizio".