Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Turismo, migliorare la promozione

Confronto tra amministratori e operatori: bisogna coinvolgere i 4500 vacanzieri ospiti ogni stagione

Dopo gli anni della pandemia si è riaperto il dibattito sull’accoglienza
Dopo gli anni della pandemia si è riaperto il dibattito sull’accoglienza
Dopo gli anni della pandemia si è riaperto il dibattito sull’accoglienza

"Ripartire dalla promozione": questo il concetto alla base del Tavolo del turismo che l’amministrazione ha convocato, chiamando a raccolta associazioni di categoria, operatori dell’accoglienza, della ristorazione e balneari. Un incontro proficuo anche grazie al contributo, in termini di proposte e suggerimenti, venuto dagli addetti ai lavori. "Nonostante il turismo abbia fatto registrare numeri positivi anche durante il Covid – ha esordito Emanuela Ferracuti (assessore al turismo) – adesso che la situazione sembra normalizzarsi, è necessario riaprire un tavolo di confronto per un interscambio collaborativo utile a definire una solida strategia promozionale". Come intercettare i turisti? Dove andarli a prendere? "In estate, i tre villaggi e i bed & breakfast ospitano circa 4500 vacanzieri – è stato detto – bisognerebbe coinvolgerli". Come? "Attraverso totem che il Comune potrebbe installare nelle reception delle strutture – la risposta degli operatori – per cui, mentre il turista fa il check in, ha già modo di conoscere cosa offre la città". Si è convenuto anche sulla necessità di avere chiaro il target del turista che arriva in città, che cosa cerca e ragionare e programmare in base a indagini di questo tipo che i villaggi stanno facendo da tempo per mettere a punto strategie di marketing mirate. Si è parlato anche dei proventi della tassa di soggiorno (55mila euro) da reinvestire nella mobilità dei turisti, per punti informativi, per eventi (pare 25mila euro per le Frecce Tricolori) e percorsi esperienziali. Intorno al tavolo si sono ritrovati Daniele Gatti e Debora Dionigi (per Villaggi Marche), Lorenzo Cognigni (balneari), Piero De Santis (ristoratori), Antonella Cimadamore e Milena Sebastiani (Confartigianato), Alessandro Migliore e Maria Laura Bracalente (Cna), Devis Alesi (B&B del fermano) e ha partecipato Andrea Marsili di TurisMarche.

"Abbiamo investito in una promozione attiva con due collaborazioni prestigiose – ha aggiunto l’assessore ai grandi eventi, Patrizia Canzonetta –: l’agenzia di comunicazione AWD per il portale portosantelpidio.info che deve diventare un reale strumento a servizio dei turisti; e TurisMarche che ha già avviato un confronto con locali, strutture ricettive e ristoranti e sta lavorando all’arricchimento dei contenuti del sito. Una partnership finalizzata anche a intercettare i turisti direttamente in spiaggia nei mesi estivi, con interventi ad hoc e proposte esperienziali".

Marisa Colibazzi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?