Quotidiano Nazionale logo
12 apr 2022

Ubriaco al volante La polizia evita lo schianto frontale

Forse l’eccessivo alcool ingerito gli aveva fatto credere di essere in Gran Bretagna e di dover guidare a sinistra o forse la visuale del ciglio della strada alla sua sinistra gli aveva dato maggiore sicurezza, ma quei due fari che si avvicinavano a forte velocità all’auto della polizia nello stesso senso di marcia avevano fatto subito pensare agli agenti che il conducente potesse avere un malore. In realtà, dopo aver evitato l’impatto frontale, lo avevano inseguito e fermato, accorgendosi che era completamente ubriaco. Come se non bastasse si era anche rifiutato di fare l’alcoltest. Per questo motivo un 30enne di Civitanova Marche dovrà comparire davanti al giudice del tribunale di Fermo ed essere processato. Il fatto risale al marzo 2021 Infatti, quando l’automobilista, una volta visti i fari e il lampeggiante dell’auto della polizia aveva per qualche istante ripreso la giusta corsia, per poi zigzagare pericolosamente, costringendo i poliziotti, per evitare un sicuro impatto, a salire sul marciapiede. Nel giro di poche centinaia di metri i poliziotti l’avevano individuata, ferma e a fari spenti sul ciglio della strada.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?