Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Uomini e donne di mare: la gara tra i migliori cervelli

Undici ragazzi selezionati in tutta Italia per partecipare alla ottava edizione della gara nazionale degli Istituti tecnici che saranno ospiti del Montani
Undici ragazzi selezionati in tutta Italia per partecipare alla ottava edizione della gara nazionale degli Istituti tecnici che saranno ospiti del Montani
Undici ragazzi selezionati in tutta Italia per partecipare alla ottava edizione della gara nazionale degli Istituti tecnici che saranno ospiti del Montani

Sono gli uomini e le donne del mare e si sono dati appuntamento a Fermo undici ragazzi selezionati in tutta Italia per partecipare alla ottava edizione della gara nazionale degli Istituti tecnici trasporti e logistica opzione conduzione mezzo navale, che saranno ospiti del Montani che ha conquistato l’ultima edizione del premio, vinta da Jacopo Mariani del 4 Cna, nell’anno scolastico 201819: Davide Iannucci di Ortona, Giuseppe Fortiguerra di Tricase, Marco Raggi di La Spezia, Domenico Rubino Latorraca di Maratea, Diego Casto di Gallipoli, Alessio Vennarini di Ancona, Paolo De Marco di Milazzo, Clarissa Aurora Ricca di Catania, Valentina Salma di Messina e Michele Pastorino di Savona. Per Fermo partecipa, ma senza la possibilità di vincere, Matteo Fornasari. I ragazzi, accompagnati da un docente, sono stati accolti all’hotel Astoria e hanno ricevuto i saluti e i complimenti delle autorità cittadine, con la dirigente del Montani Stefania Scatasta che ha sottolineato: " Ogni scuola ha individuato lo studente più idoneo a rappresentare il proprio Istituto; a livello nazionale la prova consisterà nell’elaborazione di casi e nello sviluppo di progetti concernenti le discipline tecniche più professionalizzanti dell’indirizzo di studi. La gara pertanto permette agli studenti di tutta Italia di confrontarsi in diverse prove teoriche e pratiche molto impegnative, riguardanti argomenti di Scienze della Navigazione, Logistica, Meccanica e Macchine, Inglese, quesiti sul carteggio nautico, sull’astronomia nautica, meteorologia, teoria della nave, impianti tecnici di bordo e inglese tecnico-nautico. Un’occasione unica dunque, per incontrarsi, confrontarsi ma anche per scoprire il nostro territorio". Presenti al saluto anche il sindaco Paolo Calcinaro, il prefetto Vincenza Filippo e il presidente degli ex allievi Carlo Labbrozzi, tutti a sottolineare il valore di momenti formativi così alti, nell’incontro tra scuole e tra intelligenze giovani. Il pensiero più emozionato è quello del comandante della capitaneria di porto di Porto San Giorgio, Cristiano Caluisi, che ha trasmesso ai ragazzi il fascino di un lavoro che è anche amore per il mare e rispetto della natura.

a.m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?