Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Vendono finta polizza assicurativa. In due a processo per truffa

I fatti risalgono all’aprile del 2021
I fatti risalgono all’aprile del 2021
I fatti risalgono all’aprile del 2021

Avevano proposto a una ragazza del posto una polizza assicurativa online ma, nonostante l’ingente somma versata, la polizza era in realtà falsa. Per questo motivo gli autori del raggiro una 55enne di origini napoletane e un 33enne congolese, entrambi gravati da precedenti di polizia specifici, sono stati rinviati a giudizio. I due finiranno sotto processo con l’accusa truffa aggravata in concorso.

Il fatto risale all’aprile 2021 quando i due malviventi erano stati smascherati dai carabinieri di Monterubbiano ed erano stati denunciati in stato di libertà alla Procura di Fermo. Lui e lei avevano proposto ad una ragazza fermana, l’acquisto online di una polizza assicurativa, simulandone la vendita per la somma di 540 euro.

Gli accordi erano poi stati tenuti con dei contatti telefonici mediante un’utenza in uso al cittadino africano. La somma pattuita per la polizza assicurativa era stata accreditata su una carta poste pay intestata alla donna partenopea. Fin qui tutto bene se fosse che, alla fine purtroppo, alla cliente era stata inviata una polizza assicurativa risultata assolutamente falsa. Grazie all’analisi dei tabulati telefonici e della documentazione bancaria, però, i gli investigatori dell’Arma erano riusciti ad individuare ed identificare i due malviventi, denunciandoli per truffa online in concorso.

Fabio Castori

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?