Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
5 giu 2022

Visita in piazza del Popolo per la neo direttrice sanitaria dell’ospedale Murri

Elisa Draghi prenderà il posto di Fiorenza Padovani, da diversi mesi in pensione. Grinta: "Abbiamo trovato davvero una professionalità importante"

5 giu 2022

Una donna giovane, motivata, preparatissima, si tinge di rosa la guida della direzione sanitaria dell’ospedale Murri. L’ha spuntata su agguerriti concorrenti la dottoressa Elisa Draghi, già in forza in Asur, punto di riferimento per il sistema sanitario regionale, già stretta collaboratrice della direttrice generale Nadia Storti. prenderà il posto di Fiorenza Padovani, da diversi mesi in pensione, al suo posto ci sono stati Santillo e Polci per un periodo di reggenza in attesa del concorso che poi è coinciso con il tempo peggiore della pandemia. A sorpresa la dottoressa Draghi si presenta in piazza, in occasione della festa del sistema di emergenza 118, con i volontari della Croce Verde di Fermo e della Misericordia di Montegiorgio. Il responsabile del servizio 118, Antonio Ciucani, si dice soddisfatto per il nuovo arrivo, vista l’indiscussa competenza di Draghi proprio sul settore dell’emergenza. A dare il suo sostegno e un primo saluto anche il sindaco, Paolo Calcinaro, e lo stesso direttore di Area vasta, Roberto Grinta, che ribadisce la volontà di cambiare pelle a tutti i settori dell’ospedale: "L’area chirurgica è già partita con un piglio diverso, così come stiamo ritrovando la marcia per la cardiologia. Manca adesso di precisare le questioni per l’area medica e sono sicuro che a luglio, quando faremo il punto della situazione ad un anno dal mio arrivo a Fermo, avremo tante cose da dire. Questo nuovo arrivo ci riempie di soddisfazione, abbiamo davvero una professionalità importante". Mamma di una bimba piccina, sorriso dolce ma deciso, Elisa Draghi avrà davanti a sé tante sfide e un percorso di riorganizzazione che vedrà anche l’arrivo del nuovo ospedale di San Claudio. a.m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?