Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
9 giu 2022

"Voglio una città bella e accattivante"

9 giu 2022

1.Ho in mente una città in cui i cittadini non siano solo amministrati ma parte integrante delle decisioni che saranno prese grazie a un costante confronto. Ho in mente una città dinamica, capace di cogliere tutte le opportunità che le si presenteranno davanti, una città pulita, accattivante per i turisti ma anche gradevole da vivere da chi, ogni giorno, apre la finestra della sua casa, sulle nostre vie, sui nostri vicoli.

2.Lavorare per mettere a frutto i tanti fondi arrivati, per dare contenuti ai tanti contenitori che potremo recuperare. Continuare sulle progettazioni a prescindere dal risultato immediato (viabilità Bacci, studio accessibilità Centro Storico). Mettere mano alla macchina amministrativa, apportando quelle modifiche più opportune per permettere ai dipendenti di lavorare in maniera costruttiva e in sintonia.

3.Occorre tenere conto delle necessità del nostro territorio che è decentrato ed eterogeneo. Non c’è un solo punto programmatico che mi sta a cuore ma vorrei riservare a ogni zona le attenzioni che merita, a partire dal progetto Agorà per riqualificare le piazze cittadine (in particolare Piazza Mazzini). Abbiamo individuato delle aree strategiche e, da lì, piani particolareggiati, decoro, nuova vitalità per i centri urbani. Il tutto in una Città pensata per superare le barriere architettoniche.

4.Intendo programmare tenendo conto di progetti in parte già esistenti e che permetteranno di recuperare contenitori importanti, in diverse zone della città ma anche mettendo in campo idee nuove, attingendole dal nostro programma elettorale. Fondamentale sarà il confronto continuo con gli uffici che, dal punto di vista tecnico, ben conoscono le modalità operative da seguire. Finalizzare tali finanziamenti sarà l’obiettivo principale in questo settore, rispettando le tappe progettuali e di esecuzione previste dai bandi, senza trascurare ovviamente tutti gli altri interventi di cui il territorio ha bisogno e che non rientrano in tale programmazione. Bisognerà organizzare una squadra concreta e dinamica per realizzare le progettazioni in tempi rapidi e non perdere quello che fortunatamente siamo riusciti ad intercettare.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?