Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Confindustria Centro Adriatico, nascono due nuove sezioni

Tondi eletto presidente del comparto legno e mobile, Vannicola alla guida degli impiantisti

Ultimo aggiornamento il 3 ottobre 2017 alle 13:24
Confindustria Centro Adriatico, Tondi e Vannicola
Fermo, 3 ottobre 2017 – Confindustria Centro Adriatico comincia a prendere forma. Questa settimana, all’interno della nuova territoriale frutto dell’unione tra gli industriali fermani e ascolani, sono nate due sezioni: legno e mobile, impiantisti-telecomunicazioni.

Alla guida della prima è stato eletto Gianluca Tondi, 47enne titolare della T.M. Italia Srl. In passato è stato presidente del Giovani Imprenditori e vice di Confindustria Ascoli Piceno. “Il mio mandato - spiega Tondi - sarà orientato alla diffusione della cultura del bello e del funzionale e della loro applicazione nelle lavorazioni ad ogni livello produttivo, dal singolo componente alle creazioni complesse”. “Chi oggi lavora in questo settore – argomenta - non può prescindere dalla ricerca di nuovi elementi di differenziazione che vanno cercati nel design e nel connubio con le nuove tecnologie, affinché gli oggetti di uso quotidiano diventino sempre più smart e connessi tra loro, per semplificare la vita quotidiana e renderla più gradevole”.

Tondi sarà supportato dal vice presidente Alberto Marziali, titolare della Ommag di Sant'Elpidio a Mare, azienda operativa sempre nel settore dell'arredo professionale e dell'illuminotecnica.

Domenico Vannicola è stato eletto presidente della sezione Impiantisti-Telecomunicazioni. Cinquantacinquenne titolare della Elettromarche Ap Srl, è stato componente di Giunta in Confindustria Marche. Verrà affiancato per il mandato quadriennale da Gianni Fazi, titolare della Evi Srl di Montegranaro, azienda ad alto livello tecnologico per la realizzazione e la messa in servizio di quadri elettrici, impianti fotovoltaici, domotica, sistemi di sicurezza e di automazione.

Il neo presidente punta sulla crescita delle competenze e sulla formazione del personale tecnico delle imprese, principale cardine su cui poggia la competitività del comparto a livello locale. “Il nostro personale – premette Vannicola – impiega una decina di anni di pratica per raggiungere gli standard di competenze necessarie per il livello qualitativo a cui siamo ormai chiamati a concorrere”. “Industria 4.0 – prosegue - è pertanto una sfida che ci vede in prima linea nel supportare tutti coloro che hanno bisogno di infrastrutture, materiali e immateriali, affidabili e sicure”. “L'aggiornamento continuo – conclude - è quindi oggi più che mai necessario per fronteggiare l'obsolescenza delle tecnologie e dei protocolli che nel nostro ambito hanno un orizzonte ormai passato dai 10 ai 5 anni al massimo.”

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.