L'esultanza della Fermana (foto Zeppilli)
L'esultanza della Fermana (foto Zeppilli)

Fermo, 18 novembre 2018 - La Fermana continua la marcia in vetta alla classifica, batte due a uno il Fano, condivide la gioia con i propri tifosi, dimostrando ancora una volta la solidità del gruppo che mister Destro ha forgiato a sua immagine e somiglianza. Una vittoria anche sofferta, se si vuole, ma mai in discussione. Del Fano ha sorpreso la fragilità della fase difensiva; in occasione dei due gol a dir poco imbarazzante.

Alla prima vera azione in avanti dei canarini, dopo cinque minuti esatti, Konate sbuccia clamorosamente la palla e rimette in gioco Lupoli che dribbla Sarr e mette in gol a porta sguarnita. Vane le proteste di Lazzari e compagni, il regolamento è chiaro e l’arbitro l’ha applicato alla lettera.

Il Fano prova a spingere ma oltre ad un paio di angoli e altrettante punizioni dal limite, senza esito, non impensierisce mai Ginestra. La partita giunge così 39’ quando la Fermana, in pressing, ruba palla con Misin che innesca la ripartenza di D’Angelo che fa viaggiare Lupoli che appena in area dribbla Konate che lo stende platealmente: rigore che Giandonato trasforma (40’) per il due a zero.

A inizio ripresa Fermana in controllo e Fano a spingere senza però essere mai pericoloso. Al 25’ i granata accorciano le distanze con Konate (in parte si fa perdonare il liscio sul primo gol e il fallo da rigore su Lupoli) che di testa, su azione d’angolo, sorprende difesa canarina. Non succede più nulla fino alla fine e dopo cinque minuti di recupero la Fermana va a raccogliere l’applauso dei propri tifosi, mentre quelli granata, delusi per la sconfitta, inveiscono contro la squadra e i dirigenti.

Il tabellino 

2-1

FERMANA (4-3-1-2): Ginestra; Scrosta, Comotto, Sarzi Puttini; Clemente; Urbinati Giandonato (29’st Soprano), Misin (1’st Fofana); D’Angelo (1’st Da Silva); Lupoli (20’st Zerbo), Maurizi (44’st Cremona). A disposizione: Marcantognini, Marozzi, Iotti, Guerra, Palumbo, Cognigni, Ceriani. Allenatore: Flavio Destro

A.J.FANO (4-3-1-2): Sarr; Vitturini, Konate, Magli (43’ st Setola), Sosa; Lazzari, Selasi, Tascone (20’st Morselli); Ferrante; Filippini (43’st Cernaz), Acquadro (32’pt Fioretti). A disposizione: Voltolini, Diallo, Mancini, Celli, Camilloni, Niaye, Scimia, Mariani. Allenatore: Massimo Epifani

Arbitro: Fabio Pasciuto di Ravenna.

Reti: 5’ Lupoli, 40’ Giandonato Rig. (F), 25’st Konate (A.J.F)

Note: terreno in buone condizioni; spettatori 1.211, compresi 470 abbonati per un incasso di 7.883 euro. Ammoniti: Lazzari, Selasi, Tascone, Magli (A.J.F), Giandonato (F). Angoli sette a quattro per gli ospiti. Recupero 3’pt +5’st.