Fermana, tifosi in fermento (foto Zeppilli)
Fermana, tifosi in fermento (foto Zeppilli)

Fermo, 29 gennaio 2018 - Diciassette supporter della Fermana sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per porto d'armi e oggetti atti ad offendere. E’ accaduto dopo la partita del campionato di calcio di serie C, Mestre-Fermana, che si è giocata sabato pomeriggio a Portogruaro. Il match è stato abbastanza turbolento. Durante l'incontro, i tifosi canarini hanno spaccato uno dei bagni dello stadio, mentre alla conclusione della partita, che ha visto vincitrice la squadra di Fermo, si sono registrate tensioni tra le tifoserie.

Nel parcheggio dello stadio sono entrati in azione gli agenti di polizia impegnati nei servizi di ordine pubblico, che dopo una perquisizione hanno sequestrato cinque bastoni, tre mazze da baseball, un grosso sasso, un coltellino svizzero ed una cintura con un fibbia in metallo di grandi dimensioni. Tra i denunciati, tutti di Fermo e circondario, sono sette quelli già colpiti precedentemente da Daspo.