Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Elezioni 4 marzo, Fermo è una provincia a 5 stelle. Unico eletto Verducci

Il movimento conquista ben 35 comuni. La sconfitta vera è per il territorio, che prò contare solo sul senatore Francesco Verducci (Pd), riconfermato

Ultimo aggiornamento il 5 marzo 2018 alle 17:17
Elezioni 4 marzo, uno dei seggi di Fermo (foto Zeppilli)

Fermo, 5 marzo 2018 - E’ una provincia che si sveglia a cinque stelle quella fermana, il movimento conquista ben 35 comuni, alla Lega vanno i soli Smerillo e Montefortino. E’ una vittoria schiacciante, un voto netto che vede il Partito Democratico in netta minoranza, sotto anche alla Lega che ha rilanciato, passando da una manciata di voti ad un più 17 per cento. La sconfitta vera è per il territorio, orfano di rappresentanza, esprimeva tre parlamentari prima del voto, può contare sul solo senatore Francesco Verducci, riconfermato nelle file del Partito Democratico. E ancora, passa Simone Baldelli che è di Porto San Giorgio ma solo come cittadino onorario, i parlamentari dei cinque stelle non sono espressione di questa terra e bisognerà trovare il filo per un dialogo che si prospetta tutto in salita.

Non ce la fa Graziella Ciriaci che doveva sostituire Remigio Ceroni per Forza Italia, non ce la fa Paolo Petrini alla Camera per il Partito Democratico, è un cambiamento profondo quello che si prospetta per un territorio ancora alle prese con la ricostruzione post terremoto, con la procedura per la richiesta dell’area di crisi complessa ancora sospesa ma anche in attesa dell’istituzione della Questura che dovrebbe essere questione di pochi mesi. In attesa di capire che colore sarà il Governo che dovrà formarsi su numeri risicati ma chiarissimi, nella fotografia di un territorio che
volta pagina.

In provincia di Fermo, l'affluenza registrata alla chiusura delle urne è del 77,06%.

 

Tutti i risultati:  Senato - Camera

 

Come funziona il Rosatellum. La legge elettorale spiegata bene

Come i voti diventano seggi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.