Fermo, Cavalcata dell'Assunta 2017: il guanto di sfida
Fermo, Cavalcata dell'Assunta 2017: il guanto di sfida
Fermo, 22 maggio 2017 – Può partire il conto alla rovescia. Sebbene in realtà ne manchino ottantaquattro, ieri è andata in scena la cerimonia dei C ento giorni al Palio. Piazza del Popolo ha fatto da sfondo all’apertura delle ostilità tra i protagonisti della Cavalcata dell’Assunta. Un primo atto che ha visto la contrada Torre di Palme raccogliere il guanto di sfida lanciato da Fiorenza, vincitrice dell’edizione 2016.

La formazione guidata dal priore Samuele Bruni, inoltre, ha raccolto quello del tiro con l’arco lanciato da Castello e quello del Palio dei Bambini lanciato da Morini Girola. La Nobile Contrada Fiorenza guidata dal priore Lorenzo Giacobbi, invece, ha raccolto le sfide dei forzuti di San Bartolomeo per il tiro al canapo e di Torre di Palme per il Gallo d’Oro.

Il pomeriggio, colorato dalle dieci contrade fermane, è stato animato dalle esibizioni degli sbandieratori e dei tamburini, i quali hanno pure presentato il ritmo ufficiale dell’edizione 2017, composto da Paolo Luzi. Una novità. Inoltre, il coro diretto dal maestro Maria Pauri ha eseguito l’ Inno a Maria Assunta, su musiche composte da Pauri e testo scritto dal Giovanni Pierluigi da Palestrina.

Infine, sul palco si è svolta la premiazione del Contest Fotografico 2016, tema la figura femminile nella Cavalcata dell’Assunta, organizzato in collaborazione con il Fotocineclub di Fermo e il gruppo degli Instagramers Fermo. I vincitori si sono portati a casa dodici biglietti per gli spettacoli di Villa Vitali. Nella sezione fotografica il primo posto è andato a ‘Il viso’ di Simone Corazza; secondo per ‘La mia bandiera’ di Gianluca D’Alessio e terzo per ‘Il bacio’ di Angelo Corazza. Nella sezione Instagram, invece, ha vinto la foto di Simone Alesiani, preferita a quelle di Sara Campetelli, seconda, e di Andrea Onori, terzo.

Hanno salutato i presenti il presidente della Cavalcata dell’Assunta, il sindaco Paolo Calcinaro, e uno dei vice presidenti della Cavalcata, Andrea Monteriù. Il prossimo appuntamento sarà per domenica 4 giugno, alle ore 21, nella chiesa di San Domenico per l’investitura dei priori.