L'attrice Emanuela Postacchini premiata come elpidiense dell'anno 2018
L'attrice Emanuela Postacchini premiata come elpidiense dell'anno 2018

Sant'Elpidio a mare (Fermo), 31 dicembre 2018 - And the winner is... Emanuela Postacchini. É l'attrice protagonista delle serie tv "The Alienist" e "Who is America", l'elpidiense dell'anno 2018, manifestazione giunta alla sua trentesima edizione. "Una figura di spessore che ha portato il nome di Sant'Elpidio a Mare fuori dai confini nazionali" commenta il sindaco Alessio Terrenzi sulla scelta dell'attrice elpidiense. 

"Anche se vivo in America, Sant'Elpidio lo porto nel cuore e chissà, magari in futuro riuscirò a trasformare la città in un set cinematografico per un film americano" dice scherzando Emanuela, che dopo un esordio sullo schermo con "Miss Italia" si è affermata nel cinema, fino ad arrivare al top in ambito mondiale. Il nome pronunciato dal presentatore della serata Tiziano Zengarini é stato a lungo applaudito da una folta platea. 

Il "premio Bacci" a colui che non è nativo di Sant'Elpidio ma che ha dato molto alla città va al tenente Serafino Dell'Avvocato. Premiati con attestati di benemerenza Michele Mignani e Benedetta Montelpare, due giovani elpidiensi che hanno conseguito la pagella d'oro. Sempre in ambito scolastico, hanno ricevuto un attestato per essersi distinti nell'educazione pedagogica gli ex professori Ilde Vitali e Leonardo Melatini, arrivati alla pensione dopo una vita dedicata all'insegnamento dei ragazzi. 

In ambito lavorativo, premiate l'azienda p'Orto Franco, la lavanderia di Gino Monaldi e l'azienda agricola Semi liberi, attività elpidiensi già insignite del premio fedeltà al lavoro 2018 dalla camera di commercio, il neolaureato con 110 e lode, Massimo Pierdomenico che ha ideato una cassetta del pronto soccorso aziendale e l'azienda Dami, che nel 2018 ha festeggiato il 50esimo anniversario. 

In ambito sportivo si sono distinti invece due nuotatori, Emiliano Iagatti e Francesco Morlacco. Nota di merito anche al gruppo della protezione civile di Sant'Elpidio a Mare, che quest'anno ha compiuto 30anni di attività. 

Non poteva mancare il momento comicità, con un monologo improvvisato sulla marchigianità tenuto da Cesare Catà e il momento storico, con il ricordo per i cento anni della fine della Grande Guerra da parte di Giovanni Martinelli

"Il premio 'Elpidiense dell'anno' è, per noi, un momento di orgoglio per sentirci elpidiensi ed essere una comunità coesa" dice soddisfatta il presidente dell'Ente Contesa, Alessandra Gramigna