RisorgiMarche: Cristicchi, Marcorè e Meta a Casalicchio(foto ufficio stampa RisorgiMarche)
RisorgiMarche: Cristicchi, Marcorè e Meta a Casalicchio(foto ufficio stampa RisorgiMarche)

Amandola (Fermo), 1 agosto 2018 – Una giornata ricca di suspance ieri per il popolo di RisorgiMarche. Mistero fino alle 16.30 sul cantante protagonista della tredicesima tappa del festival (FOTO) ideato e promosso dall’attore Neri Marcorè per far rivivere le comunità colpite dal terremoto e riportare il turismo, attraverso concerti gratuiti, nei parchi montani più suggestivi delle Marche. Scatenati gli utenti dei social che fin dalla mattina hanno iniziato a scommettere sui vari nomi del panorama musicale. Tra i più gettonati Jovanotti e Lo Stato Sociale. Ma qualcuno aveva anche ipotizzato Ramazzotti, Caparezza o addirittura Sting che il 3 agosto sarà in concerto ad Ascoli.

Meta con i fan (foto ufficio stampa RisorgiMarche)

Invece a sorpresa a Casalicchio, nel comune di Amandola, è arrivato Ermal Meta. Anche il nome dell’artista albanese, naturalizzato italiano, in realtà era comparso tra i pronostici del popolo del web. Sen non altro perché il cantautore è attualmente in tour e la tappa di oggi è proprio nelle Marche. Precisamente a Recanati. Meta negli ultimi cinque anni ha collezionato otto dischi di platino e sette ori. Con il suo terzo disco, Non abbiamo Armi, Ermal Meta ha debuttato al primo posto della classifica di vendita dopo aver trionfato al Festival di Sanremo cantando in coppia con Fabrizio Moro Non Mi Avete Fatto Niente.
Tra i brano più apprezzati dal pubblico di Casalicchio, “Vietato morire” e “Piccola anima”.

Grande festa anche per l’arrivo di Simone Cristicchi che ha recuperato la data del concerto del 6 luglio alla Roccaccia, tra Treia e San Severino, a causa del maltempo. E ancora grande festa per il compleanno di Neri Marcorè, tanti striscioni con i messaggi di auguri hanno fatto da sfondo al concerto. E l’attore marchigiano ha ringraziato calorosamente i suoi fan. Alla fine del concerto, il divertimento è proseguito con un dopofestival ricco di iniziative ad Amandola: dal mercatino dei prodotti tipici locali, ai gonfiabili per i bambini. E ancora stand gastronomici, degustazioni e musica fino a tarda notte. Tra le proposte dedicate al turismo, anche la proiezione di video e filmati sul Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Oggi ancora musica per il popolo di RisorgiMarche: concerto di Toquinho a Pian della Cuna di Fematre, vicino Visso, nel Maceratese. Mentre l’ultima data del festival è in programma domani con Marcorè e Gnu Quartet a San Giacomo, in provincia di Ascoli.