Sulla panchina della Fermana mister Antonioli (Foto  Zeppilli)
Sulla panchina della Fermana mister Antonioli (Foto Zeppilli)

Salò (Brescia), 18 gennaio 2020 - Fermana beffata in pieno recupero (gol di Ceccarelli al ’92) al termine di una partita che non doveva perdere. Primo tempo tecnicamente brutto, con le due squadre che hanno avuto timore ad affondare i colpi. Fermana guardinga oltre misura, spesso con la linea di difesa a cinque, con Mane e Urbinati a fare scudo a centrocampo. La Fermana esce con il rimpianto, almeno crediamo, di non aver provato a vincere, in quel primo tempo quando i padroni di casa non hanno prodotto nulla.

Nella ripresa mister Sottili ha mandato in campo la seconda punta e da quel momento i “Leoni del Garda” hanno prodotto qualcosa di più di una Fermana che, invece, mister Antonioli ha continuato a mantenere ben coperta, evidentemente con l’intenzione di portare via un punto. Il calcio, pdrò, è crudele e ha punito oltremisura una Fermana che non ha ripetuto la prova brillante di domenica scorsa contro la capolista, seppur nell’arco dei novanta minuti non ha rischiano quasi nulla. Purtroppo, però, non producendo alcunché in fase d’attacco. Il patatrac in pieno recupero. Caracciolo dai 25 metri calcia una punizione sulla barriera: in area canarina si crea una paurosa mischia risolta da Ceccarelli (92’) che si fa largo tra compagni e avversari e beffa Ginestra impossibilitato a intervenire. Dopo cinque minuti di recupero l’arbitro manda tutti sotto la doccia con la Fermana, lo ripetiamo, che non meritava di perdere ma che deve riflette su quel primo tempo “danzato”, quando con un briciolo di coraggio e cattiveria agonistica in più avrebbe potuto far male ai padroni di casa.

Il tabellino
FERALPISALO’ (4/3/2/1): De Lucia; Giani, Eguelfi (74’ Mordini), Magnino (80’ Baldassin), Legati; Vitturini, Altobelli, Carraro (80’ Tirelli); Scarsella (81’ tirelli), Guidetti (57’ Ceccarelli); Caracciolo.
A disposizione: Liverani, Spezia, Bertoli, Ergheligiu,
Allenatore: Sottili.
FERMANA (3/4/1/2): Ginestra; De Pascalis (71’ Sperotto), Comotto (71’ Manetta), Scrosta; Iotti, Mané (78’ Ricciardi), Urbinati, Lancini; D’Angelo, Petrucci (57’ Bacio Terracino); Cognigni (57’ Maistrello).
A disposizione: Gemello, Clemente, Venturi, Rolfini, Isacco, Zerbo, Molinari.
Allenatore: Antonioli
ARBITRO: Acanfora di Castellammare di Stabia
RETI: 92’ Ceccarelli (FS).
NOTE: terreno in buone condizioni. Spettatori circa 700 tra i quali una cinquantina giunti da Fermo. Ammoniti: Urbinati, Ginestra (F), Carraro (FS). Angoli: uno a zero per i padroni di casa. Recupero 2’ pt, 5’ st.