Fermo, 8 luglio 2018 - Sono giorni importanti non solo in casa Fermana, ma in tutta la C perché si inizieranno a delineare gli organici al via della prossima stagione, ma anche per quanto riguarda l’organico in casa canarina. Da valutare, in particolare, numericamente il reparto over che ha posti limitati, solo 14, e tantissime caselle sono già state occupate, oltre a quella impegnata da Comotto, che inizialmente veniva valutato over, e il ritorno di Maurizi.

Insomma, diversi punti interrogativi che nella settimana che va ad iniziare potrebbero essere in parte sciolti a partire dal ruolo di difensore centrale e da quello di partner offensivo al fianco di Cognigni, dove non è affatto escluso che si stia pensando a Giacomo Tulli: lui rientrerebbe negli extra lista, come giocatore con almeno quattro stagioni nel settore giovanile. Una suggestione, ma anche ben supportata dai vantaggi che porterebbe con sé.

Venerdì intanto è stata anche la giornata dell’ufficialità di Massimo Perra come tecnico della Berretti, la Fermana con un comunicato ufficiale ha ringraziato Remo Orsini, tecnico uscente per il lavoro svolto: «Nel corso della sua permanenza qui a Fermo ha condotto un grande lavoro – sono le parole di Fabio Massimo Conti – e prova ne sono i tanti ragazzi che hanno debuttato in maglia gialloblù o che hanno militato in prestito in altre squadre, ad esempio il Montegiorgio, ed hanno fatto benissimo. Con Remo i rapporti rimarranno sempre splendidi.

Nel calcio succede che le strade possano dividersi ma la stima rimarrà sempre immutata e chissà che possa essere un arrivederci e non un addio». Non solo le parole di Conti ma anche quelle del responsabile del settore giovanile Osvaldo Jaconi che ha seguito da vicino il cammino stagionale della squadra: «E’ stata una grande annata per la Berretti che si è distinta in modo eccellente, raggiungendo i playoff. Dove, caricati a dovere da Orsini, hanno dimostrato tutto il proprio valore. Credo che siano stati un giusto riconoscimento per il lavoro di Orsini, sempre puntuale e preciso sia nelle sedute di allenamento sia nelle gare ufficiali. Se ad oggi quattro elementi della Berretti (Massaroni, Nasic, Serafini, Raccichini) sono stati convocati da mister Destro alla volta del ritiro estivo, il merito va a mister Orsini che ha dimostrato di saper tirare fuori e captare le capacità di ciascuno di loro migliorandole e mettendole a frutto».