Paolo Passarini, mister dell’Aurora Treia
Paolo Passarini, mister dell’Aurora Treia

FUTURA 96

0

AURORA TREIA

0

FUTURA 96: Paniccià, Monti, Marozzi (1’st Mannozzi), Gobbi, Gentile; Conte F., Murazzo G., Capiato; Pelliccetti, Felloussa (12’st Bianchini), Cingolani R. (41’st Rosettani). All. Cuccù.

AURORA TREIA: Cartechini, Verdicchio, Palazzetti, Ballini (24’st Mengoni), Cervigni (18’st Kheder); Lleshi (25’pt Fratini), Gobbi, Panichelli, Raponi, Romagnoli (35’st Salvati), Capponi (18’st Di Francesco). All: Passarini.

Arbitro: Paoloni di Ascoli.

Inizia con un pareggio a reti inviolate il cammino di Futura 96 ed Aurora Treia nel nuovo campionato di Promozione. Gara molto equilibrata quella andatA in scena al Postacchini di Capodarco. Squadre guardinghe fin dal primo minuto, che provano comunque a fare la partita e trovare le occasioni giuste per sbloccare il risultato. Nel primo tenpo ci vanno vicino i padroni di casa, ma Cartechini fa buona guardia. Nella ripresa, mIster Cuccú decide di mandare subito in campo Mannozzi, che prende il posto di Marozzi. I padroni di casa spingono, forte e ci provano con Cingolani, ma non c’è nulla da fare.

L’Aurora Treia si fa vedere con qualche conclusione, sulla quale però l’esperto Panicciá non corre grossi pericoli. Nel finale di partita i due tecnici provano a mettere in campo forze fresche, ma l’inerzia della gara non sembra cambiare. Alla fine dunque le due compagini si dividono la posta in palio, un punto con quale iniziare a scalare la classifica.

re. ma.