Quotidiano Nazionale logo
20 dic 2021

Montegranaro espugnata da una grande Goldengas

Senigallia già dalle prime battute si assicura un vantaggio che poi cresce durante una sfida molto intensa

Bedin, Goldengas a canestro
Bedin, Goldengas a canestro
Bedin, Goldengas a canestro

SUTOR 56 GOLDENGAS SENIGALLIA 69 SUTOR : Galipò 7, Murabito 10, Masciarelli 6, Korsunov 5, Crespi 15; Verdecchia ne, Malloni ne, Angellotti 3, Barbante ne, Alberti 1, Mariani ne, Botteghi 9. All. Cagnazzo GOLDENGAS SENIGALLIA: Giacomini 7, Giannini 23, Bedetti 8, Varaschin 2, Bedin 16; Giuliani ne, Calbini 4, Rossini ne, Gnecchi 3, Terenzi, Figueras ne, Cicconi Massi 6. All. Gabrielli Arbitri: Gai e Quadrelli di Roma. Parziali: 13-18 29-40 43-47 56-69 Note: usciti per 5 falli Alberti al 32’, Masciarelli al 33’. La Goldengas Senigallia si conferma splendida realtà del girone C di serie B espugnando la Bombonera di Montegranaro 56-69 dopo una gara condotta dal primo all’ultimo minuto. Alla Sutor non basta il cambio di coach maturato in settimana (Cagnazzo, all’esordio, subentrato a Baldiraghi) per avere la meglio sui senigalliesi, apparsi decisamente più forti e profondi nonostante i limiti palesati dalla lunetta (1224, pari al 50%, davvero troppi errori): Montegranaro però fa decisamente peggio tirando malissimo sia da due (1750, 34%) che da tre (629, 20%). L’approccio migliore fin dalle prime battute è quello della Goldengas che già nel primo quarto tocca i 10 punti di vantaggio chiudendo poi sul 13-18 con un’attenta difesa che costringe nei primi 10’ i locali a un deficitario 08 da fuori. Tre canestri consecutivi in transizione di Bedin ridanno il nuovo massimo vantaggio alla Goldengas (13-24 al 13’) costringendo Cagnazzo al time-out, poi la penetrazione di Giannini tiene Senigallia avanti (22-31 al 17’). Al riposo la Goldengas, sempre in vantaggio, guida 29-40 con un netto predominio a rimbalzo (18-26). Servono oltre 3’ per vedere il primo canestro della ripresa dopo il riposo lungo ma quando Giannini lo infila la Goldengas trova il nuovo massimo vantaggio (29-41 al 23’) con Cagnazzo che deve inoltre richiamare in panchina Crespi, già gravato di 4 falli. La tripla di Angellotti sblocca finalmente i sutorini, ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?