Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

Pasqua dolce per la Sutor Vince e lascia l’ultimo posto

Successo schiacciante contro Giulianova e aggancio in classifica, ribaltata la differenza canestri e vantaggio sia con gli abruzzesi sia con Civitanova

SUTOR

101

GIULIANOVA

70

SUTOR BASKET : Masciarelli 17, Galipo’ 11, Montanari 12, Korsunov 19, Re 22, Ambrogi, Barbante, Verdecchia 3, Botteghi 4, Mariani ne., Crespi 13. All. Cagnazzo GIULIA BASKET: Stefano Scarpone, Bischetti 18, Pierucci 14, Caverni 8, Giansante ne., Motta 14, Fabio Scarpone ne., Pulcini ne., Buscaroli 6, Milani 10. All. Domizioli

Arbitri: Marco Ragionieri e Andrea Coraggio. Parziali: 27-30 51-44 80-59.

Note. T.L: Sutor: 1018 – Giulianova 911. Tiri da 3 punti: 1740 – 932. Rimbalzi: 55-32.

Pasqua decisamente dolce per la Sutor Montegranaro che torna al successo dopo 2 mesi di bocconi amari con troppe beffe nei secondi finali e lo fa nel migliore dei modi, contro una diretta concorrente nella corsa per evitare la retrocessione diretta come il Giulia Basket Giulianova. I gialloblu’ vincono agevolmente per 101-70 ed annullano il – 5 dell’andata, un successo che vale doppio e che fa abbandonare ai calzaturieri l’ultimo posto in classifica, in considerazione del miglior saldo negli scontri diretti sia con Giulianova sia con Civitanova Marche. Il totale dominio sotto i tabelloni con ben 23 rimbalzi in più ed il 1740 da 3, sono la chiave di lettura di una vittoria schiacciante. Avvio match in grande equilibrio con l’ex sutorino Caverni subito sugli scudi con 5 punti in pochissimo tempo ed ospiti avanti sul 12-7 dopo 3’30". Bischetti fa molto male dalla lunga distanza e Giulianova vola sul 18-9 a metà quarto. Kursonov e Galipo’ suonano la sveglia in casa calzaturiera per il -5 a 4’. In questa fase le squadre sprecano molti palloni ma Kursonov trova la bomba del -2, Re mette la tripla dell’aggancio, ma è Pierucci negli ultimi secondi del parziale a siglare da 3 il 30-27 degli abruzzesi.

È ancora Re dai 6,75 a firmare l’aggancio all’inizio del secondo periodo, mentre Korsunov sigla il sorpasso sul 33-32 a 6’47. Sull’asse Kursonov – Montanari nasce il +4 veregrense a 2’, la Sutor gioca meglio, Galipo’ dai 6,75 prima e Crespi da sotto poi, consentono alla Sutor di arrivare al riposo lungo sul 51-44. Gli uomini di coach Cagnazzo attaccano meglio la difesa a zona e realizzano 4 punti ravvicinati con Crespi per il 55-46 dopo 2’. Masciarelli trova una spettacolare tripla e la Sutor vola sul +12. I padroni di casa fanno valere i loro centimetri sotto i tabelloni e Botteghi spinge i suoi sul +14. Masciarelli e Galipo’ sono due sentenze al tiro da 3 ed i calzaturieri vanno sul 67-49 a metà quarto. Re è implacabile dalla lunga distanza e Montegranaro ritorna sul +18 a 1’30". Sale in cattedra Montanari con 6 punti consecutivi ed il terzo parziale si chiude sull’80-59 con un vantaggio ampiamente rassicurante per gli uomini di coach Cagnazzo. I gialloblu’ allungano ulteriormente e con Korsunov raggiungono il massimo vantaggio sull’86-61 a 7’17". Re è veramente implacabile da 3 e dopo la bomba di Korsunov la Sutor vola sul +26 e partita già ampiamente ai titoli di coda a 6’ dalla fine. Il match si chiude sul 101 – 70 fra gli applausi dei dirigenti e tifosi di casa.

Endrio Ubaldi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?