Elisabetta Cocciaretto, orgoglio di Porto San Giorgio
Elisabetta Cocciaretto, orgoglio di Porto San Giorgio

Porto San Giorgio (Fermo), 11 novembre 2019 - Prosegue la prodigiosa scalata di Elisabetta Cocciaretto ai vertici delle più forti racchette del mondo. La giovane tennista sangiorgese, dopo aver vinto appena 7 giorni fa il torneo 60.000 dollari di Asuncion battendo in finale Sara Errani con il punteggio 6-1- 4-6, 6-0, ha replicato in Cile trionfando all’ITF di Colina, anche in questo caso con un montepremi da 60.000 dollari. In tal modo ha dato un'incredibile accelerata alla sua crescita atletica e tecnica e alla classifica, che adesso la vede infrangere il muro della top 200  della graduatoria WTA, ottenendo il suo nuovo best ranking.

A Colina Cocciaretto ha sconfitto in finale l’argentina Victoria Bosio per 6-3, 6-4, dopo aver superato in semifinale la numero uno del seeding, la statunitense Allie Kiick in tre set, rimontando lo svantaggio del primo parziale. Ai quarti l’azzurra aveva battuto un’altra favorita per il titolo, la brasiliana Gabriela Ce, regolata con lo score di 6-3, 6-1. Cocciaretto nel 2019 ha scalato 500 posizioni passando da 715^ a 160^ circa del ranking WTA con soli 19 tornei vincendone uno Itf da 25 mila dollari e due Itf da 60 mila dollari, ed è la numero 4 in Italia: “In questa settimana ha dimostrato ancora una volta che il lavoro ed i sacrifici portano a risultati eccezionali. Bravissima lei ed il suo coach Scolari”, ha commentato il presidente della FIT Marche Emiliano Guzzo. La ragazza fa parte della Nazionale azzurra, si allena da tre anni a Tirrenia nel centro tecnico della federazione italiana ed è considerata la punta di diamante del tennis femminile italiano. Il circolo tennis di Porto San Giorgio è orgoglioso di questo cristallino talento maturato nella sua scuola.