L’esultanza dei giocatori di Ferrara (foto Businesspress)
L’esultanza dei giocatori di Ferrara (foto Businesspress)

Ferrara, 30 ottobre 2016 - Emozioni a non finire e una Virtus che cade dopo sette anni a Ferrara dopo un supplementare. LE FOTO

Merito di una Bondi brava a non mollare mai e dopo un lungo inseguimento a raggiungere le V nere con una tripla di Moreno sulla sirena. Prima, erano stati un monumentale Bowers nella ripresa (24 e 15 rimbalzi) e un Mastellari senza paura ad acciuffare Lawson e compagni. E alla fine, tutti in campo a festeggiare in un Palasport gremito per una Bondi che promette di fare soffrire tutti.

Il tabellino

Bondi Ferrara 86 dts Virtus Segafredo Bologna 75

BONDI FERRARA: Soloperto 6, Mastellari 10, Ardizzoni ne, Zani ne, Mastrangelo ne, Cortese 13, Bowers 24, Moreno 5, Pellegrino 8, Roderick 18, Ibarra 2. All. Trullo

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Spissu 14, Umeh 15, Pajola, Spizzichini 8, Rossi ne, Petrovic ne, Rosselli 9, Michelori 6, Oxilia 4, Penna, Lawson 19. All. Ramagli.

Arbitri: Ursi, Yang Yao, Raimondo.

Parziali tempi: 14-19, 29-34, 47-51, 67-67.