L’esultanza dei giocatori della Bondi Ferrara (foto Schicchi)
L’esultanza dei giocatori della Bondi Ferrara (foto Schicchi)

Bologna, 12 marzo 2017 - Un rimbalzo di Molinaro allo scadere consegna alla Bondi una vittoria incredibile sul campo del Paladozza, la casa della Fortitudo. Finisce 89-91 dopo un tempo supplementare per i ragazzi di Furlani, ormai sempre più bestia nera delle bolognesi.

Dopo avere battuto la Virtus all’Unipol Arena infatti (ed in quella occasione era stato Cortese a punire sulla sirena), stavolta è stato il lungo arrivato da Agropoli ad agguantare il rimbalzo vincente dopo il tiro della disperazione di Mastellari. Prima, un gigantesco Cortese (37 punti, miglior prova in carriera) e un dominante Bowers (30 per lui) avevano trainato i biancazzurri al punto a punto, mancando anche l’occasione di vincerla prima. Per i tifosi biancazzurri e per la società di Fabio Bulgarelli una soddisfazione enorme, e per la classifica un passo avanti fondamentale per evitare i playout.