The Kolors
The Kolors

Cento (Fe), 2 febbraio 2019 - Saranno i Kolors e poi Irama, ad aprire il Carnevale di Cento, domenica 10 febbraio, che per l’edizione 2019 promette ‘follia allo stato puro’. E’ questo infatti il tema che è stato scelto dagli organizzatori Riccardo e Ivano Manservisi, per la grande kermesse carioca che vedrà 5 grandi carri di cartapesta sfilare e farsi largo nella bella cornice del centro storico di Cento, città natale del Guercino. Un mix di gastronomia, folklore, tradizione, innovazione e divertimento; 5 domeniche per consentire a tutti di travestirsi e mascherarsi, esternare un’altra faccia di se stessi tra storia, trasgressione e la pungente ironia sempre offerta dai soggetti dei carri, capaci di parlare alla piazza anche di temi importanti.

LEGGI ANCHE Quando è Carnevale 2019, data d'inizio e fine (col martedì grasso)

I personaggi. Ogni domenica il palco di piazza Guercino ospiterà grandi personaggi tra i più acclamati ed amati dal pubblico. Il 10 febbraio, si esibiranno i The Kolors, band che ha vinto nel 2015 Amici di Maria De Filippi per poi conquistare il palco di Sanremo e trasmettere energia con le loro canzoni e successi tra i quali ‘Everytime’. Recente, il ritorno del frontman Stash n veste di coach in questa edizione di Amici. Il 17 febbraio, invece, il palco sarà tutto per Irama, vincitore di Amici 2018, triplo disco di platino con ‘Nera’, che gareggerà trai i favoriti al Festival di Sanremo per poi avere a Cento la sua prima uscita pubblica dopo la kermesse sanremese. Sono ancora tanti, però, i nomi ancora da svelare.

Sul palco. A presentare il carnevale di Cento, unico gemellato con il carnevale di Rio de Janeiro, sarà la bella conduttrice televisiva Emanuela Iaquinta, nota anche per essere dea della Juventus e legata da parentela con il noto calciatore della nazionale. Insieme alla bellezza ci sarà anche la comicità di Duilio Pizzocchi e la musica di Giulia Regain, nota dj fama internazionale accompagnata dallo show femminile delle Satin Girls che imprimeranno ancor più ritmo al carnevale. Immancabili, le ballerine brasiliane.

DILETTAGC_28670849_184137

Le date. Da domenica 10 febbraio, dalle 14, maschere, musica, sorprese e coriandoli, saranno assoluti protagonisti a Cento per ben 5 domeniche durante le quali le 5 società carnevalesche sapranno come stupire grazie alle loro enormi opere di artigianato locale capaci di nascondere sorprese, accompagnate da coreografie importanti, magia e suggestione. L’ultima domenica sarà il 10 marzo quando verrà decretato il vincitore del carnevale di Cento 2019 e la classifica finale. Tutto poi si concluderà con la tradizionale lettura del testamento di Tasi, la maschera centese, e un meraviglioso spettacolo pirotecnico musicale nel piazzale della storica Rocca di Cento. Novità di quest’anno, l’area hospitality e il maxischermo al piazzale della Rocca che trasmetterà le immagini da piazza Guercino.

I carri in sfilata – i Toponi, campioni in carica, rilanciano la sfida con ‘Vola solo chi osa farlo’, metafora per dimostrare che l’uomo può liberarsi dalle sue gabbie ed osare per raggiungere i suoi obiettivi. I Ragazzi de Guercino, parlano invece della piaga del gioco d’azzardo con ‘Il banco tira tutto’. Ispirato al film Clown di Fellini, i Fantasti100 mettono in scena ‘L’ultimo viaggio’, una carrozza funebre del ‘700 trainata da u n cavallo che però vuole essere un inno alla vita. I Mazalora hanno invece scelto ‘I Sette vizi capitali’ che, interpretati erroneamente come virtù, distruggono invece l’anima facendo perdere il significato del viver bene. Chiude il Risveglio con ‘Ritorno alle origini’, tema di denuncia nei confronti dell’uomo che sta rovinando il mondo esortandolo a vivere più responsabilmente. Già annunciano anche la presenza di ospiti noti legati al tema e al mondo degli ambientalisti e animalisti.
Eccellenze made in Italy in parata – Nel cuore della motorvalley saranno proprio i motori ad aprire le domeniche carnevalesche di Cento. Davanti alle eccellenze fatte di cartapesta dai carristi centesi, saranno altre eccellenze famose in tutto il mondo: le Ferrari con il loro inconfondibile cavallino Enzo Ferrari, le Lamborghini in omaggio al genio centese Ferruccio Lamborghini che ha dato vita al famoso toro, le due ruote rappresentate dalle Ducati e, infine, la Fiat 500 più conosciuta come Topolino.

CARNEVALE CENTO_28503329_181743

Info e biglietti. Le domeniche di sfilata si potranno acquistare i biglietti dalle 8.30 alle casse presenti lungo il circuito. E’ attivo anche l’acquisto on line collegandosi dal sito ufficiale www.carnevalecento.com dove si possono trovare tutte le informazioni necessarie. Il costo del biglietto è di 15 euro. Entrano gratis i bambini sotto 1.20 m di altezza, sono previsti sconti per i gruppi e per i soci Club del Plein Air. Sempre più social, è possibile trovare informazioni utili anche sulla pagina facebook Cento Carnevale d’Europa, ma anche iscrivendosi ai canali whatsapp e telegram

Gli eventi collaterali. Tantissime e per tutti i gusti, le attrazioni e gli eventi che affiancheranno il carnevale legate al mondo della tradizione, gastronomia, sport, commercio, motori e cultura. in Galleria d’Arte Moderna vi sarà una mostra sulla cartapesta e un confronto tra l’arte e i maestri cartapestai di Matera, Lecce e L’Aquila, alla Gipsoteca Vitali visite guidate tattili e grazie al gruppo storico Antiche Terre del Gambero, in Rocca vi saranno rievocazioni e percorsi storici e il giovedì grasso sarà riproposta la Festa del Berlingaccio, dove affonda le radici l’uso del gettito di regali dai carri. Con il Centro Anziani, invece, si andrà alla riscoperta dei cibi storici legati al carnevale. Tornerà anche il silent party, l’annullo filatelico, cene con delitto, Sapori Senza Maschera, lo Sbaracco con forti sconti nei negozi del centro, la gara delle vetrine per abbellire tutta la città. Per gli amanti dello sport vi sarà il torneo di minibasket con ragazzini da tutta Italia, il torneo di Rugby a 7, il torneo della Benedetto Volley. Ritornano anche le attrazioni della Festa del Motore di Molinella, con due sabati dedicati al freestyle di motocross e la presenza di particolari truck.

I concorsi: Torna anche quest’anno il Premio Radio Bruno che, grazie ai voti espressi dal pubblico sul sito della radio decreterà il carro che piace di più all’enorme giuria popolare. Il pomeriggio di sabato 23 febbraio, invece, partendo da Piazza Guercino ci si potrà divertire alla camminata di carnevale che premia i costumi più belli ma anche più originali. Torna anche la challenge fotografica su Instagram che premierà le immagini più belle del carnevale: basta scattare la foto e postarla sul proprio profilo con l'hashtag #MyCentoCarnevale.