Tanti i gruppi al Buskers Festival 2018
Tanti i gruppi al Buskers Festival 2018

Ferrara, 17 agosto 2018 - Con i suoi suggestivi scorci, la luna che si specchia nelle acque dei canali del centro storico, i ponti e le barche, pronte a trasformarsi in straordinari palcoscenici per i musicisti, Comacchio sembra davvero essere la cittadina ideale per ospitare una delle tappe della Rassegna internazionale del musicista di strada, giunta quest’anno alla sua 31esima edizione. Dopo l’inaugurazione di Mantova infatti, i musicisti di strada del Ferrara Buskers Festival questa sera sbarcheranno nella cittadina lagunare del ferrarese per trascinare i tanti turisti della riviera in un viaggio alla scoperta dei suoni del mondo.

FOTO Guarda la serata di Comacchio

Tanti sono i gruppi che dalle 21.30 a mezzanotte si esibiranno negli angoli più suggestivi del centro storico, come i famosi Trepponti, l’Antica Pescheria, i giardini e il colonnato del Museo Delta Antico e molti altri, coinvolgendo gli spettatori in particolari show e performance che richiamano musiche e tradizioni da ogni parte del globo.

Particolarmente forte quest’anno la presenza di band irlandesi, visto che Dublino, grazie al suo impegno verso la libertà d’espressione dei musicisti di strada, è stata eletta come Città Ospite d’Onore di questa edizione. Tra i protagonisti della rassegna ci sarà anche Stefano Bottoni, ideatore e direttore artistico della manifestazione che, dopo aver stupito il pubblico di Mantova in occasione dell’anteprima, questa sera si esibirà per la prima volta a Comacchio. Lo farà suonando la chitarra insieme al suo gruppo ‘Bottoni Quartet’ e confondendosi tra gli altri buskers.

BUSKER_24799088_204216

Passeggiando tra le vie o, magari, scivolando sull’acqua a bordo delle caratteristiche ‘batane’ (imbarcazioni tipiche comacchiesi), potrete così intraprendere un viaggio nella musica, tra suoni e generi variegati, strumenti bizzarri e coinvolgenti performance musicali, alla scoperta delle espressioni di culture e delle contaminazioni sonore a cui si ispirano gli artisti. Insomma, un appuntamento imperdibile che negli anni ha consolidato un forte legame tra il Ferrara Buskers Festival e Comacchio, città sull’acqua sempre più ambita non solo dai turisti, ma anche dai fotografi, che ogni anno non perdono occasione per catturare immagini particolarmente suggestive.

Dopo la tappa di stasera, il festival martedì si trasferirà tra le vie e le piazze di Ferrara, dove, fino al 26 agosto (lunedì tappa intermedia a Lugo di Romagna), saranno presenti oltre mille musicisti e artisti pronti ad animare la città con concerti e coinvolgenti performance.