Carnevale Rinascimentale
Carnevale Rinascimentale

Ferrara, 23 febbraio 2017 - Duchi e duchesse, cavalieri e dame del ‘400 e ‘500, per una grande festa che incanta da...secoli. È il Carnevale Rinascimentale che si prepara ad animare la città estense fino a domenica. La madrina del Carnevale sarà Eleonora d’Aragona, la prima duchessa della città. Il tema del 2017 sarà ‘luna, sole e pianeti’. Il corteo storico, in onore di Eleonora D’Aragona, partirà alle 16 di sabato da Palazzo Schifanoia. Intanto oggi alle 18 la proiezione della pellicola di Florestano Vancini a tema rinascimentale ‘E ridendo l’uccise’ nella Sala Boldini e alle 20.30 la Cena dei folli in maschera nella Sala della Caffetteria. Riapre anche il Villaggio di Carnevale in Piazza Trento Trieste.

Ad aprire il Carnevale oggi sarà il Conservatorio Frescobaldi, attraverso le musiche del repertorio dell’Ensemble di trombe rinascimentali e barocche: alle 17 a Palazzo Roverella di Corso Giovecca 47, verrà infatti inaugurata la gioiosa rassegna cittadina, con i saluti del vicesindaco del Comune di Ferrara Massimo Maisto, del presidente del Conservatorio di Ferrara Francesco Colaiacovo, del presidente dell’Ente Palio di Ferrara Stefano di Brindisi, del presidente del consorzio Visit Ferrara Matteo Ludergnani e della presidente del Garden Club di Ferrara Gianna Foschini Borghesani, che presenterà l’omaggio floreale dedicato alla madrina dell’edizione 2017, Eleonora d’Aragona. Dopo le presentazioni, sarà il momento di ‘Fiato alle Trombe: è arrivato il Carnevale!’, intervento musicale a cura dell’Ensemble di trombe rinascimentali e barocche del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara.

Anche il Museo civico di Storia Naturale si immerge nelle atmosfere del Carnevale Rinascimentale e propone ai più piccoli due pomeriggi di animazioni, giochi e danza sabato e domenica dalle 15.30. Sarà Eleonora d’Aragona ad illustrare le suggestive immagini del Cosmo Rinascimentale, tra i pianeti e le loro raffigurazioni mitologiche, accarezzati dalla musica delle sfere celesti, per poi dare il via a un’avvincente caccia al tesoro tra simboli alchemici e costellazioni astrali, alla ricerca della prodigiosa ‘pietra filosofale’. L’appuntamento di sabato è rivolto ai bambini dai 5 ai 7 anni, mentre quello di domenica è per bambini e ragazzi dagli 8 ai 12 anni. Per partecipare è necessaria la prenotazione (tel. 0532 203381 dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 12,30). Nel weekend ingresso gratuito per tutti al Museo di Storia.

In occasione del Carnevale Rinascimentale domenica alle ore 12.30, nel Salone d’Onore del Rione San Benedetto (corso Biagio Rossetti, 5) si terrà il banchetto ‘Alla tavola di Sigismondo’, evento organizzato dalla Contrada. Il menu prevede nove portate ricavate da ricette originali dei più famosi Scalchi del XV e XVI secolo - Cristoforo da Messisbugo, Martino da Como e Bartolomeo Scappi - riadattate ai gusti moderni da Egidio del Diamante. Il banchetto sarà allietato da musiche e canti rinascimentali con il trio vocale dell’ensemble ‘Aminta - Nuova Bottega Musicale Ferrarese’.