Ferrara, 8 maggio 2018 - Cambiano il percorso, gli orari, e molti tra i protagonisti. Resta il brivido della Mille Miglia. La ‘Freccia Rossa’ punta nuovamente su Ferrara: mercoledì 16 saranno quasi 620 gli equipaggi (compresi quelli, come vedremo, del Tribute Ferrari e Mercedes), che faranno passerella tra corso Ercole d’Este, corso Martiri della Libertà e piazza Trento e Trieste, dove è previsto un controllo orario, valido per la classifica generale.

Per la prima volta in assoluto, sia per quanto riguarda il percorso storico che per quello, più volte modificato, della rievocazione moderna, la Mille Miglia attraverserà anche le strade di Comacchio: «Sarà un passaggio particolarmente suggestivo, visto che le vetture percorreranno tutto il centro storico lagunare – spiega il promoter Nicola Borsetti –, da piazza Folegatti sino ai Trepponti». L’arrivo a Comacchio delle prime auto storiche è previsto dalle 19.30 circa.

Circa un’ora prima, la carovana terrà banco in città: la partenza da Brescia, quest’anno, è stata anticipata al mercoledì, e di conseguenza l’arrivo a Ferrara è previsto «anche in una giornata e in un orario favorevoli per chi intende frequentare la piazza, e di riflesso per i negozi e gli esercizi pubblici». Qualche disagio in più, evidentemente, sotto il profilo della viabilità, visto che già dalle 17.30 inizierà il passaggio delle Ferrari e delle Mercedes (in questo caso non d’epoca, ma esemplari moderni dal valore stellare) che prendono parte al proprio ‘challenge’.

Si tratta di 150 equipaggi, che poi si dirigeranno all’arrivo della prima tappa, a Pesaro. Un’ora più tardi, inizierà la passerella della Mille Miglia, con ben 467 vetture iscritte, a fronte degli oltre mille equipaggi che avevano presentato domanda. Se l’anno scorso il volto più noto è stato quello di Joe Bastianich (FOTO), uno dei protagonisti di Masterchef, ora si annuncia un’edizione... rock, visto che in gara ci sarà anche il cantante Piero Pelù.