Adrenalina e la Remo Brindisi: "Una collaborazione virtuosa"

Prosegue la collaborazione tra Casa Museo 'Remo Brindisi' e Adrenalina/Debonademeo Studio con esposizione di sedute iconiche e gigantografie a Lido di Spina. Iniziativa di valorizzazione elogiata per la sua qualità e sensibilità.

Adrenalina e la Remo Brindisi: "Una collaborazione virtuosa"

Adrenalina e la Remo Brindisi: "Una collaborazione virtuosa"

Con il press tour che si è tenuto martedì scorso alla Casa Museo ‘Remo Brindisi’ di Lido di Spina, prosegue la collaborazione tra la stessa Casa Museo e il marchio Adrenalina/Debonademeo Studio. Il progetto sinora si è concretizzato nei bellissimi scatti di Mauro Foli che inquadrano una selezione di sedute iconiche della storia di Adrenalina, vestite di bianco, collocate nella casa manifesto di Remo Brindisi come parte della campagna promozionale della ditta: ne sono nate gigantografie, protagoniste del progetto espositivo di Adrenalina curato da Debonademeo Studio ‘Adrenalina Incontra Casa Museo Remo Brindisi’, presentato durante la Milano Design Week 2024 all’interno di Design Variations nel Garage sulla Darsena al Fuorisalone. E il 18 giugno il press tour alla Casa Museo, con la presenza di una ventina di giornalisti attivi su testate dedicate all’arredamento, al design, all’arte. Inoltre, in collegamento da Lugano, ha partecipato Allegra Ravizza, gallerista e presidente dell’Archivio Nanda Vigo. Un ringraziamento particolare è stato rivolto a Nicoletta Grande, nipote di Remo Brindisi, che ha raccontato le sue estati da ragazza nella casa che ha riunito per anni la loro numerosa famiglia. Le fotografie esposte al Salone del mobile oggi sono visibili dentro la Casa Museo in un allestimento temporaneo che rimarrà per tutta l’estate. "Questa iniziativa – ha evidenziato l’assessore Emanuele Mari – è un esempio di virtuosa collaborazione tra ente pubblico ed ente privato per lo scopo comune della valorizzazione e promozione della bellezza". Un progetto di alta qualità, conferma la direttrice della Casa Museo Laura Ruffoni, frutto della "grande sensibilità dei curatori dell’iniziativa e la comprensione dei valori che rendono così particolare la Casa Museo". "Adrenalina è sempre stata per noi innanzitutto un’esperienza, da vivere e far vivere" ha sottolineato Valentina Bigiarini, direttrice marketing Adrenalina.