Ferrara, 15 maggio 2018 - Dà in escandescenza infastidito dal vociare di una scolaresca che fa educazione fisica all’aperto, scende e aggredisce l’insegnante e una studentessa. È accaduto stamattina alla pista di atletica del Percorso Vita di Cento. Protagonista dell’episodio, un ucraino di 38 anni che abita proprio di fronte al campo in cui due classi del liceo Cevolani stavano facendo ginnastica.

Ad un tratto, l’uomo si è presentato al cancello della pista e ha chiesto di aprire. Ottenendo risposta negativa, ha scavalcato e prima ha spinto una studentessa, facendola cadere, e poi ha malmenato l’insegnante. Sul posto sono arrivati il 118, i carabinieri e il sindaco Fabrizio Toselli. La professoressa, la ragazza spintonata e un’altra alunna colpita da un attacco di panico, sono state portate in ospedale e dimesse dopo alcuni accertamenti. L’ucraino è stato invece denunciato.