Ferrara, 10 settembre 2018 - I carabinieri hanno arrestato questa mattina uno degli aggressori che in via Morata, a fine luglio scorso, ridusse in fin di vita a colpi di machete, un nigeriano appartenete ad una banda rivale (FOTO). Era stato un agguato, in pieno giorno contro un connazionale, colpito violentemente alla testa  e finito all'ospedale in fin di vita con la testa spaccata. Un tentato omicidio che ha fatto da sfondo a Ferrara alla guerra tra bande tra luglio e agosto: la squadra mobile della Polizia di Stato dopo un mese di indagini ha arrestato gli aggressori.

La settimana scorsa la polizia aveva arrestato due dei cinque componenti dell’assalto. I carabinieri hanno stretto le manette ai polsi di un terzo uomo: Okoase Kingsly. Ne mancano due all’appello, per ora latitanti. Ma il cerchio si sta chiudendo.

RISSAF_32755153_162933

LEGGI ANCHE - Risse tra bande a Ferrara, la comunità nigeriana lavora per la tregua