Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Al ’De Micheli’ trova casa un’orchestra

La simbolica consegna delle chiavi del teatro ‘De Micheli’ di Copparo al direttore Nadir Garofalo da parte del sindaco Fabrizio Pagnoni, lunedì pomeriggio, ha sancito ufficialmente l’entrata dell’Orchestra sinfonica ‘D’Este’ nella sua nuova ‘casa’. Questo, grazie alla convenzione di comodato d’uso di spazi della struttura teatrale comunale sottoscritta tra l’amministrazione comunale e la stessa orchestra che proprio a Copparo ha mosso i primi passi con le audizioni dei ragazzi che la comporranno. E una delle prime iniziative che saranno realizzate al ‘De Micheli’ sarà la Rassegna sinfonico-cameristica che debutterà il prossimo 28 maggio alle 20.30 con un evento gratuito intitolato ‘Classic Revolution’.

I direttori Nadir Garofalo, Alissia Venier e Roberto Laganaro si alterneranno sulla pedana per dirigere i componenti dell’orchestra che proporranno: la Sinfonia n°92 ‘Oxford’ di Franz Joseph Haydn; l’ouverture da ‘L’italiana in Algeri’ di Gioachino Rossini; l’ouverture ‘in stile italiano’ di Franz Schubert, e la Sinfonia n°1 di Ludwig van Beethoven. Gli altri appuntamenti sono programmati per l’8 settembre, il 14 ottobre, 18 novembre e 29 dicembre, con un biglietto a prezzo popolare, "allo scopo – ha spiegato l’assessore alla Cultura, Paola Peruffo, affiancata dal sindaco Pagnoni e dal direttore Garofalo – di avvicinare più persone possibili al teatro e alla musica". Il primo cittadino ha espresso grande felicità nel poter presentare la serie di appuntamenti che si dipaneranno per tutto il 2022: "Continua il nostro rapporto di collaborazione con l’Orchestra sinfonica ‘D’Este’.

v.f.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?