ARGENTA, Ascom e Confesercenti soddisfatti per le risposte del sindaco

Ascom e Confesercenti esprimono soddisfazione per le prime risposte del sindaco e del suo vice riguardo le preoccupazioni degli operatori del centro storico di Argenta. Incontri costanti tra Istituzioni e commercianti per favorire dialogo e realizzazione di progetti.

ARGENTA, Ascom e Confesercenti soddisfatti per le risposte del sindaco

ARGENTA, Ascom e Confesercenti soddisfatti per le risposte del sindaco

Soddisfazione del presidente della delegazione Ascom di Argenta Alessandro Draperis (nella foto) e del responsabile di zona di Confesercenti Luca Callegarini per le prime risposte fornite dal sindaco Andrea Baldini e dal suo vice Sauro Borea in merito alle preoccupazioni espresse dagli operatori del centro storico. "E’ fondamentale – spiegano – proseguire nel lavoro di concertazione, coinvolgendo in maniera sistematica e continua tutti gli operatori economici. Lo scopo è inquadrare in modo corretto tutte le tempistiche dei cantieri che nei prossimi mesi partiranno ad Argenta, compresi quelli dell’area mercatale e realizzare soluzioni condivise che siano il meno invasive possibili". Nei giorni scorsi, infatti si è tenuto un incontro specifico sollecitato dalla lettera inviata da Ascom Confcommercio: al centro le criticità sopraggiunte sulla pavimentazione in via Mazzini e le eventuali soluzioni. Sono altresì state anticipati i futuri lavori su piazza Marconi, viale Roiti e via Matteotti. Nel corso dell’appuntamento si è affrontato il tema degli interventi indispensabili sul ponte dell’Idice lungo la Strada provinciale 38 a Campotto: i lavori previsti per il prossimo mese di luglio sono stati rimandati in seguito della modificata viabilità e logistica intervenuta nel Bolognese e dovute alle pesanti alluvioni del maggio scorso. Per Ascom solo il dialogo costante tra Istituzioni e rappresentanza dei commercianti può contribuire a creare le condizioni per sostenere e far crescere il tessuto economico. Gli incontri servono per parlarsi e conoscersi per favorire così il dialogo finalizzato alla realizzazione di progetti.

f. v.