Carabinieri
Ferrara, 19 dicembre 2019 - Prima ha scagliato una bottiglia contro la ‘gazzella’ e poi ha aggredito a pugni i carabinieri. La serata brava di un 38enne marocchino si è conclusa con le manette ai polsi e le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il tutto è accaduto intorno alle 20.30 di mercoledì all’angolo tra viale Dante e viale Carducci, a Lido Estensi.
L’uomo, alla vista dell’auto dell’Arma, gli ha lanciato contro una bottiglia schivandola per un soffio. I militari si sono accorti di quello che era accaduto e hanno fatto retromarcia per identificarlo. In tutta risposta, questo si è lanciato in strada, proprio sulla traiettoria della ‘gazzella’. Il conducente, per evitarlo, è andato a schiantarsi contro uno spartitraffico. A quel punto i militari sono scesi e lui li ha assaliti.
Non senza fatica e con l’aiuto di rinforzi, i carabinieri sono riusciti ad avere la meglio sull’esagitato e ad arrestarlo. Lo straniero è stato così accompagnato in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima.