Associazione ’Il Nuovo Echo’. Crescono proposte ed eventi

Fiore all’occhiello il concorso musicale Lodovico Agostini, in diciannove anni ospitati settemila partecipanti. La presidente Venturini: "Per noi la musica è uno strumento di aggregazione sociale e culturale".

Associazione ’Il Nuovo Echo’. Crescono proposte ed eventi

Associazione ’Il Nuovo Echo’. Crescono proposte ed eventi

Cresce l’offerta dell’Associazione Polifonica Il Nuovo Echo di Portomaggiore, da sempre attiva sul territorio con proposte culturali come gli appuntamenti estivi presso la Delizia Estense del Verginese – Verginese in Musica e Musica con tè presso la Vinaia. Oltre a questi appuntamenti ricordiamo anche la rassegna organistica In Dulci Jubilo, organizzata in collaborazione con la parrocchia Santa Maria Assunta, il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, il Comune di Portomaggiore e Avis provinciale e comunale.

Fiore all’occhiello dell’Associazione è il concorso musicale nazionale Lodovico Agostini, distinguendosi dai concorsi già presenti sul territorio italiano per lo spazio e l’attenzione dedicata ai piccoli artisti. In diciannove anni, l’Associazione ha ospitato circa 7.000 partecipanti, allievi di Scuole pubbliche e private, Licei Musicali Conservatori di Musica. Al Concorso si aggiunge la proposta formativa dei Corsi di Musica: pianoforte, chitarra, basso elettrico, batteria, violino, flauto traverso e canto. Le lezioni si svolgeranno presso la sede Amici della Musica Mafalda Favero, Corso Martiri della Libertà a Portomaggiore, tenute da insegnanti qualificati.

"La musica in tutte le sue espressioni è da sempre il nostro focus associativo – le parole della presidente Silvia Venturini – per noi la musica è uno strumento di aggregazione sociale e culturale, cerchiamo sempre di proporre iniziative diversificate in modo da attrarre un pubblico eterogeneo, senza dimenticare la valorizzazione dei luoghi in cui portiamo le nostre proposte. È un privilegio poter lavorare in contesti come la Delizia Estense del Verginese e la Vinaia e poter utilizzare l’organo Ruffatti della Chiesa Collegiata di Portomaggiore".