Dal 21 maggio previsto un aumento esponenziale di traffico tra i caselli di Ferrara Nord e Occhiobello
Dal 21 maggio previsto un aumento esponenziale di traffico tra i caselli di Ferrara Nord e Occhiobello

Ferrara, 12 aprile 2018 - Autostrada gratis, ma solo a chi utilizzerà il Telepass. Questo l’esito dell’incontro tra i Comuni di Ferrara e Occhiobello, le Regioni Emilia Romagna e Veneto, l’Anas e i dirigenti della Società Autostrade. Tema caldo, quello dei lavori al ponte del Po, che dal 21 maggio imporranno a migliaia di automobilisti l’utilizzo dell’A13 nel tratto fra i caselli di Ferrara Nord e Occhiobello.

In quel tratto, la Società Autostrade si è detta disposta a concedere l’esenzione, ma a due precise condizioni: la prima, non rimetterci neppure un euro rispetto a quanto incassa oggi, con una media di 2mila veicoli in transito ogni giorno; la seconda, che gli automobilisti utilizzino i varchi automatici, dotandosi appunto del Telepass.

Per non gravare sulle tasche dei cittadini, c’è anche l’ipotesi che il canone dell’apparecchio venga ‘congelato’ per l’intera durata dei lavori del ponte. Dovranno invece pagare il pedaggio gli automobilisti che continueranno a utilizzare l’autostrada, ma entrando e uscendo dalle porte manuali. Comuni e Regioni hanno preso tempo, un nuovo incontro è previsto la prossima settimana, conti alla mano.

Ferrara, lavori al ponte sul Po. Per studenti e lavoratori sarà un’odissea