ALBERTO
Cronaca

Balboni: "Perego ora si candidi con il Pci"

Monsignor Perego viene accusato di fare propaganda politica contro il governo legittimo, invocando l'integrazione per confondere l'opinione pubblica. Si chiede se non sarebbe più onesto candidarsi a un partito della sinistra.

Balboni*

Monsignor Perego ogni tanto viene preso dalla tentazione di fare politica. La sua filippica contro i Cpr è senza dubbio una di queste occasioni. Non credo che Perego non sappia che i Cpr sono previsti dalla normativa della Ue e che il trattenimento al loro interno è addirittura raccomandato per evitare che chi deve essere espulso sulla base di una decisione della magistratura si renda irreperibile. Non credo non sappia che la decisione di istituire almeno un Cpr per regione sia stata presa nel lontano 2017 dal governo Gentilioni (Pd) su proposta del ministro dell’interno Minnitti (Pd). Non credo non sappia che dentro questi centri ci finiscono persone per lo più condannate per gravi reati o comunque pericolose per la gente per bene. Monsignor Perego sa bene tutto questo. E allora perché si scaglia contro chi governa a Ferrara come a Roma accusandoci di voler trasformare la città in un carcere? Sa benissimo che non è come dice lui, che semmai è per liberare le città dalla delinquenza portata da chi non rispetta le nostre leggi che è necessario trattenere e sorvegliare in un luogo sicuro chi deve essere espulso.

Cosa c’entra invocare l’integrazione quando adesso stiamo parlando di chi ha scelto di infrangere proprio le regole che stanno alla base del diritto all’integrazione?

Non c’entra proprio niente, serve solo ad alimentare confusione, a mescolare le carte per ingannare l’opinione pubblica, facendole credere una cosa diversa dalla realtà. Serve insomma a fare becera propaganda contro il governo legittimo scelto dagli italiani. La nostra democrazia non lo vieta, certo. E per fortuna. Ma chiedo a monsignor Perego, non sarebbe più onesto farlo a viso aperto, senza nascondersi dietro alla tonaca, magari candidandosi alle prossime elezioni per un qualsiasi partito della sinistra? A occhio e croce direi che Potere al Popolo o il Pci sarebbero i più in sintonia con le sue idee di estrema sinistra.

*Senatore di Fratelli d’Italia