Barche allegoriche in acqua, è l’ultima sfilata di carnevale

Le barche allegoriche salpano per il gran finale dell'undicesima edizione del Carnevale sull'acqua di Comacchio, con sfilate, esibizioni e intrattenimento per tutta la famiglia lungo i canali della città.

Barche allegoriche in acqua, è l’ultima sfilata di carnevale

Barche allegoriche in acqua, è l’ultima sfilata di carnevale

Le barche allegoriche sono pronte a salpare per il gran finale dell’undicesima edizione del Carnevale sull’acqua di Comacchio. Il rinvio della scorsa settimana causa maltempo non ha fatto altro che accrescere l’attesa per la festa che, oggi, porterà gioia e allegria lungo i canali del centro cittadino. L’evento organizzato dalla Cooperativa sociale Girogirotondo con il patrocinio del Comune e la collaborazione di associazioni, realtà e scuole del territorio, prenderà il via sin dal mattino con la sfilata in costume di bambine e bambini delle scuole primarie dell’Istituto comprensivo di Comacchio e di San Giuseppe. E dalle 14, dal monumentale Trepponti, prenderanno il via le sfilate delle dodici barche allegoriche allestite dagli ‘artigiani della creatività’ delle associazioni I Filipponi, Asd Il Movimento, H2O, Coordinamento Volontariato Comunale Comacchiese, Al Batal, Racing Team, Marasue, La Forcola, I Birichen, Sea Cycling e Maravie che si contenderanno l’ambita ‘Forcola’ per la barca vincitrice assoluta dell’undicesima edizione e i premi per il miglior allestimento e i migliori costumi. Ad alternarsi al passaggio delle barche, saranno le esibizioni sulla scalinata dei Trepponti dei gruppi di danza VL Fusionlab, Asd Il Movimento, Asd La Bottega degli Artisti, Asd My Life, Asd Body Fly, e dei gruppi a piedi Peter Sisters, Dogato Sisters & Friends, Bollicine e Mon Amour, tutti pronti a regalare emozioni, divertimento e una giornata di spensieratezza al pubblico. Il tutto presentato dagli speaker della manifestazione Barbara Mezzogori, Lorenzo Parmiani e Sandro Pozzati, e sotto la regia della direttrice della Cooperativa sociale Girogirotondo. A sfilare in barca tra i canali vi sarà anche ‘Forcolina’, mascotte dell’evento, assieme al suo accompagnatore. Ma non è tutto. Infatti, tutto il centro sarà coinvolto dalla festa, con spettacoli itineranti e punti di intrattenimento dedicati ai più piccoli e alle loro famiglie, come Il Villaggio degli Indiani in via Cavour, il laboratorio musicale Rototom di Giorgio Borgatti e Alessandro Vanzini della Civica Scuola di musica, il teatro di spettacoli e burattini di Massimiliano Venturi in via Zappata e, nella piazza del Duomo, ‘L’Isola che non c’è’ a cura della Comunità Pastorale San Cassiano.