Ferrara, 21 marzo 2020 - Cinquanta delle bare (foto) partite questa mattina da Bergamo sono arrivate intorno alle 14 a Ferrara (video), su un convoglio militare, scortato dai carabinieri del radiomobile dal casello autostradale. I feretri sono stati distribuiti tra la Certosa di Ferrara e il cimitero di Copparo per la cremazione.

Un altro drammatico corteo dei mezzi, oggi, dalla città della Lombardia, come quello della sera del 18 marzo scorso, con le bare dei propri cari per i quali non è nemmeno stato possibile organizzare un funerale, perché le regole per contrastare la diffusione del coronavirus li vietano.

Il forno crematorio di Bergamo, infatti, non riesce a far fronte a questo periodo di emergenza da coronavirus. Soltanto ieri si sono registrati 88 morti nella Bergamasca.

false