Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 giu 2022

"Basta degrado in galleria Matteotti Faremo un esposto, serve la vigilanza"

La proposta arriva da Massimo Cavalleretti, district manager della Bnl, esasperato dagli ultimi episodi "Abbiamo già segnalato al Comune. Occorre un tavolo con esercenti e residenti: i clienti si lamentano"

17 giu 2022
federico di bisceglie
Cronaca
Massimo Cavalleretti, Bnl
Massimo Cavalleretti, Bnl
Massimo Cavalleretti, Bnl
Massimo Cavalleretti, Bnl
Massimo Cavalleretti, Bnl
Massimo Cavalleretti, Bnl

di Federico Di Bisceglie

Se il problema dei piccioni pare sia sulla via della risoluzione, anche grazie al sistema di contrasto ai volatili di recente installazione, è sempre l’inciviltà a dilagare. Fenomeno contro il quale, purtroppo, le armi a disposizione sono decisamente inferiori. Galleria Matteotti, piazza Gobetti. Un connubio che ormai è sinonimo di scontri – verbali e anche fisici – tra i ragazzini, abbandoni della spazzatura, sporcizia e bivacchi. A denunciare l’ennesimo episodio di degrado, questa volta, è Massimo Cavalleretti, manager lifbanker della banca Bnl che, ora, non si accontenta più delle parole. "La situazione di degrado e bivacco in galleria Matteotti – dice – ha superato i limiti della tolleranza e della decenza. Non è possibile che, a cinquanta metri dal Duomo, ci siano escrementi e tracce di urina: è ora di intervenire". In che modo? "Questo è un luogo privato a uso pubblico – spiega Cavalleretti – e dunque occorre che tutti facciano la loro parte. In questo senso occorre che l’amministratore condominiale convochi un tavolo in cui si prenda l’unica decisione che forse potrebbe mettere definitivamente la parola fine a questa situazione: assumere un addetto alla vigilanza che presidi la Galleria". Non solo. Il funzionario della Bnl auspica che "i condomini e le attività si facciano portavoce, magari per il tramite dell’amministrazione condominiale, di compilare un esposto da consegnare in Procura. Così non si può andare avanti". A questo proposito, Cavalleretti conferma di aver già preso contatti con l’amministrazione per coinvolgerla in questo percorso. "Abbiamo già segnalato questa problematica al Comune – incalza – il quale ci ha confermato che sarà al nostro fianco per risolvere questo grosso vulnus". Il degrado di galleria Matteotti, sull’istituto di credito, pesa non poco anche in termini di immagine. Basti pensare che, di fatto, uno dei due ingressi è inutilizzabile.

"I nostri clienti – riprende – ci segnalano quasi quotidianamente episodi di degrado e abbandono di sporcizia in galleria. Tant’è che abbiamo deciso di non utilizzare più l’ingresso posteriore". Insomma la situazione, come già più volte sottolineato dal Carlino, si sta facendo sempre più difficile da sostenere. Proprio l’altra sera, qualche incivile ha lasciato atterra alcuni residui di frutta secca, che hanno attratto i volatili. "Mi è stato segnalato questo episodio – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Andrea Maggi – e ho subito provveduto a una segnalazione ad Hera. Se residenti, banca e attività vorranno convocare un tavolo per uscire da questa situazione, l’amministrazione non si tirerà indietro".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?