L’ex maratoneta Laura Fogli (a destra) con Gabriella Bergami, moglie dell’imprenditore che è stato uomo di sport
L’ex maratoneta Laura Fogli (a destra) con Gabriella Bergami, moglie dell’imprenditore che è stato uomo di sport

Ferrara, 10 settembre 2018 - Chiesa di Santo Stefano gremita per l’ultimo saluto a Giancarlo Bergami, l’imprenditore di 79 anni morto la settimana scorsa per le conseguenze dell’incidente a Casal Borsetti. In sella al proprio scooter, l’uomo era stato urtato da una Mercedes Classe A: nell’impatto ha riportato la rottura dell’arteria femorale. I funerali, celebrati da don Paolo Valenti, rettore del Seminario, hanno riunito gli amici di una vita e delle passioni di ‘Ginca’, dall’associazionismo (Bergami è stato lungamente nei Lions e nel Circolo dell’Unione) allo sport. Oltre al mondo del volo, dai rappresentanti dell’aeroclub di cui è stato presidente, tanti esponenti dell’atletica.

LEGGI ANCHE Incidente di Casal Borsetti, chi è la vittima

A iniziare dagli ex maratoneti Massimo Magnani, Laura Fogli, Giuseppe Pambianchi, sino all’ex rettore Francesco Conconi: nel 1981, proprio Bergami era stato in qualche modo paladino della prima spedizione ferrarese alla maratona di New York. Nutrita anche la rappresentanza del mondo politico: oltre al sindaco Tiziano Tagliani, al vice Massimo Maisto, il consigliere regionale Marcella Zappaterra, il sindaco di Cento Fabrizio Toselli, presente tra gli altri anche Anna Maria Bernini, capogruppo al Senato di Forza Italia, partito in cui milita da sempre Gabriella Garda. Tutti, al termine delle esequie, si sono stretti con affetto anche alle figlie Letizia e Francesca.